V COME VENERDI, V COME VITTORIA, V COME VIS

V come venerdì, V come vittoria, V come Vis.

L’anticipo sorride ai bianco-amaranto nella più classica delle gare dalle due facce.

La gara si è giocata al venerdì per permettere alla formazione siciliana di poter coordinare le forze organizzative in vista della partecipazione alle finali nazionali di Baskin.

La sfida, sembra il clone della gara vinta dai giallo-viola contro la Mastria.

Avvio dominante per Papazov e soci che volano, corrono, schiacciano con una Vis incapace di reagire.(più 27 per il team peloritano)

Le urla di Coach Ortenzi permeano lo stretto di Messina e la sua Vis, da grande squadra reagisce e lo fa con una prestazione dirompente.

Lobasso è l’uomo della svolta, Svoboda e Latella le armi da fuoco verso una rimonta determinata e vincente.

Prima meno dieci.

L’avvicinamento è sontuoso: Latella sfoggia movimenti d’alta scuola, il meno sette passa dalle mani di Svoboda che realizzerà anche il libero del pari.

I locali subiscono il colpo, la Vis regna con un parziale da Guinness che stende gli avversari.

“Due punti super ed un segnale a tutto il girone con dedica al proprio Presidente Giovanni Barilà.Ci sono cose che vanno oltre lo sport, grazie ragazzi nostri, siete stati stupendi, Giovanni Barila’, siamo tutti con te, PRESIDENTE”- scrive il Club.

Castanea-Vis Reggio 71-80

(29-9,21-28,11-24,16-19)

Castanea:Banin 10,Denafs 8,Mackiw 5,Sersenis 20,Squillaci,Dauskas,Papazov 15,Zebers 2,Kirilov 6,Mwana Zita 2.All Frisenda

Castanea:

Vis:Svoboda 18,Warwick 4,Hamza 6,Luzza,Latella 31,Romeo 6,Fazzari,Marisi 6,Lobasso 8,Galimi.All Leo Ortenzi

Classifica

Mastria 12

Basket School 12

Vis 10

Castanea 8

Nuova Pall.Messina 8

Fortitudo 6

Dierre 6

Show Buttons
Hide Buttons