VIOLA SUPER:BATTUTA ANCHE VARESE

23/01/2005

Il sogno della squadra neroarancio sembra non avere mai fine.Una squadra data per spacciata da tutti e da tutto ha cominciato a fare veramente sul serio.Altro che squadra materasso,anche stasera al PalaCalafiore in concomitanza con la prima diretta di Sky Sport con oggetto la mitica Viola,abbiamo assistito ad un vero e proprio combattimento da parte dei ragazzi dell’applauditissimo coach Alessandro Giuliani,artefice di questo collettivo meraviglioso.Tre vittorie nelle ultime tre partite che non possono far altro che ben sperare tutti gli appassionati ed affezionati dei colori neroarancio,una partita strappata con i denti e con il cuore e soprattutto due punti fondamentali considerando che con la sconfitta della Lauretana Biella sul campo dei verdi della Benetton,i calabresi non sono più ultimi.

Squadre nervose e percentuali sicuramente sotto la media.Una gara punto a punto fino a metà terzo quarto dove grazie ad un ottima rotazione la Viola va avanti eccome nel parziale, riuscendo a non farsi più recuperare.Ultimi due quarti da incorniciare per il play Steve Hansell,davvero positivo in un momento difficile,soprattutto contro il temibile pressing-rimonta della Casti.Buon impatto per quasi tutto il match per Galen Young,la guardia ventinovenne,oltre a siglare 16 punti ha mostrato a tutto il pubblico la sua enorme duttilità,con sei palle recuperate e ben 14 rimbalzi per un bel 28 di valutazione.Combattivi come sempre i beniamini di casa Larranaga(13) e Shaw(19),ancora una volta in doppia cifra.Per gli ospiti,una sconfitta che fa male,soprattutto perchè arrivata subito dopo la batosta di Teramo,simbolo che i ragazzi di Magnano non son davvero riusciti a cambiare rotta.C’è sicuramente qualcosa che non va,il quintetto in maglia rossa è apparso poco tonico e lucido nelle manovre,imbrigliato spesso nella difesa avversaria.Per le statistiche 19 punti per Norman Nolan e 12 per la guardia Washington.Occasionissima per una ripresa imminente per i Varesini sarà l’incontro casalingo del prossimo turno contro la Snaidero Udine.Il 30 Gennaio invece sarà di scena a Reggio Calabria,un’altra blasonata squadra lombarda,forse il team più in forma del torneo,l’Armani Jeans dell’amatissimo coach Lino Lardo,guida dei reggini fino alla passata stagione.

Viola Reggio Calabria-Casti Group Varese 73 – 66 (15-16; 29-30; 54-46).

VIOLA: Young 16, Mazzarino 10, Larranaga 13, Shaw 19, Hansell 9, Blanchard 2, Camata 4. NE: Rugolo, Cuadrelli , Acquaviva . All. Giuliani

CASTI: Farabello 5, Bowdler 5, Becirovic 9, De Pol, Digbeu 6, Meneghin 3, Callahan 7, Nolan 19, Washington 12. NE: Bolzonella, Marin , Allegretti. All. Magnano.

Arbitri: Filippini, Seghetti e Pascotto. Note: Fallo antisportivo Digbeu 38’57” (66-61) Totale tiri liberi Viola 19/28 , Varese 12/17. Tiri da 3: Viola 4/16, Varese 8/23. Totale rimbalzi: Viola 49, Varese 35. Usciti per 5 falli: Blanchard 35’32” (60-54). Spettatori: 4000 circa.

Show Buttons
Hide Buttons