Viola:bollettino medico

 

 

Momento di stop negli allenamenti per diversi atleti della Viola Reggio Calabria, dopo i diversi infortuni che hanno caratterizzato l’ultima partita casalinga contro il Bari. Nulla di grave per nessun atleta, così come ha dichiarato il medico della squadra, dottore Giovanni Calafiore. ” Francesco Quaglia, in fase di pre riscaldamento, scivolando sul parquet bagnato, ha subito una distorsione tra primo e secondo grando dell’articolazione tibio tarsica, nella caviglia sinistra, attualmente in cura con terapie mediche e fisiche”. Respiro di sollievo per il giovane Ricci, che, nonostante la brutta ferita riportata durante la partita, che non gli ha impedito di riprendere il gioco, non ha riportato danni permanenti, ed attualmente si sta allenando con una maschera di protezione.” Per la ferita lacero contusa da scoppio, con esposizione ossea di Ricci- ha dichiarato il dottore- dopo la prima tamponatura con cerotti, è stato necessario un piccolo intervento di chirurgia plastica, che ha interessato sia i piani sottostanti che la cute, anche per prevenire i danni estetici”. Fermi temporaneamente sino a giovedì Caprari e Rugolo, a causa di contusioni muscolari da ginocchiate contro l’avversario, sottoposti a terapie mediche e fisiche. Contusione leggera per Sabbatino, che sta comunque prendendo parte agli allenamenti. Suturata con 2 punti , alla fine della partita stessa dal dottore, data la particolare zona di interessamento, la ferita al sopracciglio di Luca Fontecchio, comunque presente nel programma di allenamento.

Ufficio stampa Viola Reggio Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons