Viola, giovedì con gli stessi convocati di CasalP

 

 

Il motto alla Giovanni Trapattoni “Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco” è ogni giorno più veritiero.

Giovedì alle ore 20.30 la Viola giocherà con i medesimi convocati della sfida persa contro Casalpusterlengo.

La trattativa per ingaggiare il comunitario, in forza alle Vuelle Pesaro Basket in serie A, diventa più complicata del previsto.

L’affare conviene alla Viola, sia dal punto di vista economico che qualitativo.

Anche Pesaro si è dimostrata disponibile.

Lo stesso si può dire per chi detiene la procura italiana dell’atleta.

E l’intoppo? Sembra arrivare da chi detiene la procura americana dell’ex Ncaa: trattativa in stand-by fino a quando la formazione marchigiana e la procura americana troveranno una via d’incontro per quanto riguarda una sorta di buona uscita, prevista da contratto dall’atleta stesso.

L’auspicio è che, seppur tardivamente, si possa sbloccare la situazione: la Viola, in caso contrario, dovrà provare a muoversi nuovamente sul mercato.

Non è da escludere che si possa tornare a parlare di un americano.

Il mercato è molto vasto tra giocatori da budget annuale sicuramente più elevato di Hamilton e specialisti dal profilo più basso e tutti da scoprire. Cosa accadrà?

Nel frattempo la società ha ufficializzato due conferenze stampa: la prima in programma mercoledì alle ore 17 in vista della sfida contro Recanati, la seconda, invece, sempre alle ore 17 ma al venerdì, per illustrare la sfida contro Bari, match che Caprari e soci giocheranno in trasferta domenica prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons