Viola,Le precisazioni sul match contro il Martina

E’ ben nota la situazione di difficoltà in cui la società i è venuta a trovare a seguito dell’impossibilità dell’utilizzo della struttura del PalaCafiore. Il segretario della Viola Reggio Calabria dott Tito Messineo, in previsione del match fissato per giovedì 24 maggio, ha quindi, come di consuetudine, accolto la richiesta della società avversaria della necessità di un campo per l’allenamento pre partita. Di norma, la società nero arancio, mette a disposizione la propria palestra del centro Viola, effettuando il proprio allenamento nella struttura di largo Botteghelle. Nel caso specifico di giovedì 24, il campo del Botteghelle risulta essere occupato da una manifestazione scolastica, ragion per cui la Liomatic necessita di allenarsi nella propria struttura del centro Viola, venendo anche essa privata di utilizzare il campo del Botteghelle in cui si effettuerà il match. Alla Due Esse, è stata quindi offerta la possibilità di allenarsi nella sola struttura attualmente disponibile a Reggio Calabria, comunque accreditata per i campionati della serie C regionale, lo Scatolone. Non essendo quello un campo normalmente utilizzato dalla Liomatic, la società ha quindi consigliato di munirsi dei palloni, cosi come la Liomatic ha fatto andando a giocare a Martina, dove tra l’altro, e senza nessuna polemica preventiva o successiva, ha effettuato l’allenamento mattutino all’interno di una palestra mancante di palloni regolamentari, avvisata 24 ore prima dell’impossibilità di allenarsi al Palawojtyla, come precedentemente comunicato. L’invito è quindi quello di riportare l’attenzione sull’importanza della gara.

 

Ufficio stampa Viola Reggio Calabria Isabella Galimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons