Viola,parla il Coach Ciccio Ponticiello

 

 

Al rientro da Ferrara, coach Ponticiello commenta il match che ha visto lui ed i suoi ragazzi protagonisti dell’ennesima vittoria.

Abbiamo fatto il match che avevamo programmato di fare. Il piano partita era quello di rompere gli equilibri offensivi e difensivi dell’avversario e ci siamo riusciti. La nostra difesa ha funzionato da barometro: quando saliva la sua intensità, Ferrara era costretta a fare tutto ciò che non gli è congeniale, quando calava, gli emiliani producevano degli strappi. Ma nel complesso, il controllo tattico e mentale, anche quando eravamo sotto nel punteggio, era nostro. Nel finale, lavorando bene sulle linee di passaggio e sostituendo la frenesia offensiva con la lettura chirurgica di determinate situazioni di mis-match, abbiamo vinto con merito

La squadra ha mostrato una grande determinazione, riuscendo per ben tre volte a recuperare un gap di quasi 10 punti, è una Viola che sta giocando con molto cuore, ma emerge anche il forte amalgama di un gruppo in cui ognuno da il massimo.  Positivo quindi il commento del coach sulla ” salute” del suo gruppo: “ Non è una novità, è dal match con Bari che questo gruppo prende forza dalla componente energetica. E’ nel suo dna, dai due elementi di maggiore esperienza, Caprari e Rugolo, ai più giovani, tutti posseggono delle personalità con forte caratterizzazione energetica”.

In merito al prossimo scontro, quello contro l’Agrigento, il coach ha commentato:

Bisogna partire proprio dall’aspetto energetico. Quello che fa giocare un giovane 36enne come Bum-Bum con la voglia di un under 21, ciò che consente ad Ale Piazza di non badare ad una caviglia in disordine ed al naso sanguinante, la motivazione che fa sopportare a Giovanni Rugolo l’enorme carico di lavoro che il prof. Rosace gli propone. Per vincere con Agrigento bisogna prendere forza da questo”.

Ed alla domanda su cosa il coach abbia detto ai suoi nell’immediatezza delle vittoria, Ponticiello non si sbilancia e resta fermo nella sua concretezza, riferendo di aver comunicato ai suoi:

Abbiamo fatto un passo in avanti, la Legadue è più vicina… -ma vicino non è ancora abbastanza-“

 

Reggio Calabria, 15-01-2013

Ufficio stampa

Viola Reggio Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons