Yonica Cup 2015, vince ancora il divertimento

2r7u7vt

Sole,mare e tanta passione cestistica:Eutimo Locri vince ancora grazie ad una passione sfrenata

Tre giorni di grande divertimento, sport, amicizia e soprattutto pallacanestro. Anche l’edizione 2015 della Ionica Cup, versione “summer”, svoltati a Locri (RC) non ha deluso le aspettative dei tanti bambini del minibasket che vi hanno preso parte. La piazza principale di Locri si è nuovamente colorata delle maglie e delle voci dei piccoli cestisti provenienti da tutta la Calabria e dalla vicina Campania (Battipaglia), confermando i buoni propositi e l’organizzazione impeccabile dei padroni di casa dell’Eutimo Locri.  Smaf Catanzaro, Gioia Tauro(vincitori nella finale con Battipaglia ed in scena con ben due selezioni), Campo Calabro, Gioiosa Ionica, Cab Cosenza, Scuola Basket Viola, Asd Mb Cosenza, Cm2 Bovalino, Minibasket Rizziconi e i padroni di casa dell’Eutimo Locri le altre società che hanno aderito all’edizione 2015.

Dal 12 al 14 giugno Roberto Schirripa, Lucia Rossi, Nino Epifania e tutto il giovanissimo staff dell’Eutimo, guidato dal Presidente Enzo Schirripa hanno catalizzato gran parte dell’interesse cestistico riuscendo nell’impresa di coniugare l’amore verso il basket e il sano divertimento per i bambini. Dall’accoglienza, all’ospitalità, passando per le attività extra cestistiche, gli accompagnatori, i bambini e le rispettive famiglie hanno avuto modo di poter godere di un’organizzazione che non ha tralasciato nulla al caso. Complice un perfetto fine settimana estivo, tutti hanno potuto godere dello splendido mare di Locri.

Ospiti del lido “la Capannina” che ha garantito una perfetta e pulitissima spiaggia attrezzata, ombrelloni, sdraio e una cucina davvero impeccabile, i piccoli cestisti e tutti gli ospiti hanno avuto modo di trascorrere delle piacevolissime mattinate, prima dei giochi pomeridiani.

Stessa cosa per la sera, momento durante il quale tutta la comitiva si spostava nuovamente sul lungomare ospiti del pub Aviccà per la cena e le chiacchiere post gare.

Tutto ha funzionato al meglio, i quattro campi allestiti in Piazza dei Martiri, la presenza degli stand del Coni, l’area rinfresco, gli stand dell’Avis (associazione volontari sangue), il presidio sanitario della Croce Rossa e anche la presenza di molti nuovi giovani arbitri, coordinati per l’occasione da Giorgio Logiudice.

Non si poteva festeggiare meglio i venti anni di attività dell’Eutimo Locri, un anniversario che avrà certamente un nuovo seguito estivo, per proseguire sul cammino del basket e del divertimento.

Yonica Cup 2015, vince ancora il divertimento

Tre giorni di grande divertimento, sport, amicizia e soprattutto pallacanestro. Anche l’edizione 2015 della Ionica Cup, versione “summer”, svoltati a Locri (RC) non ha deluso le aspettative dei tanti bambini del minibasket che vi hanno preso parte. La piazza principale di Locri si è nuovamente colorata delle maglie e delle voci dei piccoli cestisti provenienti da tutta la Calabria e dalla vicina Campania (Battipaglia), confermando i buoni propositi e l’organizzazione impeccabile dei padroni di casa dell’Eutimo Locri.  Smaf Catanzaro, Gioia Tauro(vincitori nella finale con Battipaglia ed in scena con ben due selezioni), Campo Calabro, Gioiosa Ionica, Cab Cosenza, Scuola Basket Viola, Asd Mb Cosenza, Cm2 Bovalino, Minibasket Rizziconi e i padroni di casa dell’Eutimo Locri le altre società che hanno aderito all’edizione 2015.

Dal 12 al 14 giugno Roberto Schirripa, Lucia Rossi, Nino Epifania e tutto il giovanissimo staff dell’Eutimo, guidato dal Presidente Enzo Schirripa hanno catalizzato gran parte dell’interesse cestistico riuscendo nell’impresa di coniugare l’amore verso il basket e il sano divertimento per i bambini. Dall’accoglienza, all’ospitalità, passando per le attività extra cestistiche, gli accompagnatori, i bambini e le rispettive famiglie hanno avuto modo di poter godere di un’organizzazione che non ha tralasciato nulla al caso. Complice un perfetto fine settimana estivo, tutti hanno potuto godere dello splendido mare di Locri.

Ospiti del lido “la Capannina” che ha garantito una perfetta e pulitissima spiaggia attrezzata, ombrelloni, sdraio e una cucina davvero impeccabile, i piccoli cestisti e tutti gli ospiti hanno avuto modo di trascorrere delle piacevolissime mattinate, prima dei giochi pomeridiani.

Stessa cosa per la sera, momento durante il quale tutta la comitiva si spostava nuovamente sul lungomare ospiti del pub Aviccà per la cena e le chiacchiere post gare.

Tutto ha funzionato al meglio, i quattro campi allestiti in Piazza dei Martiri, la presenza degli stand del Coni, l’area rinfresco, gli stand dell’Avis (associazione volontari sangue), il presidio sanitario della Croce Rossa e anche la presenza di molti nuovi giovani arbitri, coordinati per l’occasione da Giorgio Logiudice.

Non si poteva festeggiare meglio i venti anni di attività dell’Eutimo Locri, un anniversario che avrà certamente un nuovo seguito estivo, per proseguire sul cammino del basket e del divertimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons