Adesso alla Viola serve solo il pubblico

 

 

Doppia firma del sabato sera per il Dg Condello che ha finalmente un quadro completo della sua squadra.

In tanti si chiederanno, e Svoboda? Il grande colpo dell’ex Barcellona, per adesso non è avvenuto ma, considerati gli standard della squadra che vinse il campionato  nella passata stagione,l’Orlandina di coach Condello in allenamento con dieci su dieci senior accanto a tre under, considerate le parole del Dg Condello riguardanti il preludio alla lunghezza della panchina dei nero-arancio nella stagione che sta nascendo possiamo solo dire “Mai dire Mai”.

Per il resto, è tutto pronto.Adesso, come direbbe coach Fantozzi, possiamo tranquillamente accantonare i singoli ed iniziare a parlare di gruppo.

Solo creando un giusto collettivo la squadra nero-arancio potrà togliersi le giuste soddisfazioni così come accadde nella passata stagione.

In tanti tifosi gioiranno.Il capitano Seby Grasso, ragazzo partito praticamente da bambino da Acireale per affrontare tutto il settore giovanile sotto la guida di Gaetano Gebbia fino alla Serie A, alla Nazionale accanto a gente come Ginobili ed Oliver  tra gli altri. Grasso dopo svariate esperienze in giro per l’Italia(Riva del Garda, il biennio a Latina e Potenza tra gli altri).Grasso giocherà la sua terza stagione alla Liomatic Viola Reggio Calabria battendo qualsiasi record di presenze della nuova versione nero-arancio.

L’Ufficio Stampa ci “ri-presenta” Seby come una guardia, ma da quello che abbiamo sempre visto ci aspettiamo un annata totale e versatile del classe 1978 Campione d’Italia Cadetti da ala piccola, ala grande, guardia e se serve anche da centro con tutto l’attaccamento alla maglia che ne farà l’unico confermato dei giocatori della passata stagione.

Dalla A Dilettanti di Ferentino, arriva, invece, Giovanni Coronini, play classe 1985. Si tratta di un play-guardia che, secondo le indicazioni del coach si sposa alla grande con Paparella ed il settore esterni.Bergamasco, 192 centimetri per 90 kg, ha giocato nella AB Latina, E’ stato uno dei protagonisti della promozione in Legadue del giugno 2009 da parte dei pontini, tanto da meritare la conferma nella prima storica stagione in Legadue da parte della società  nerazzurra. Nella sua carriera, dopo l’uscita dal vivaio della Mens Sana Siena, ha giocato in B1 prima con la Virtus Siena, poi a Ozzano e Modena. Nell’estate 2008 il passaggio a Latina dove ha trascorso due stagioni tra A Dilettanti e Legadue prima di giocare a Ferentino in A Dilettanti.

La Viola è pronta.La speranza che scriviamo da “Addetti ai lavori” è che il pubblico finalmente risponda e che, il pubblico visto in gara due di finale contro Capo D’Orlando sia presente fin dal primo turno casalingo contro Potenza il 2 di Ottobre 2011.

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons