Assitur Planet CZ, nota di solidarietà alla Viola ed al suo Presidente

 

Periodo difficile, di crisi, di cambiamenti, e speriamo di evoluzione verso un futuro fatto di convinzioni che daranno luce ai nostri progetti, alle nostre costruzioni, ai nostri giovani.

Le notizie  non sono confortanti e l’immediato silenzio si cala nella difficoltà di trovare parole eloquenti per esprimere ciò che sta succedendo intorno a noi, in tutti gli ambiti della vita e anche nello sport.

E’ in questo quadro che lo spirito di solidarietà e di comprensione solleva gli animi di una società sportiva, come quella dell’ASSITUR Planet Basket, nei confronti di una realtà cestistica importante  come quella della Viola Reggio Calabria.

Le dimissioni del Presidente Muscolino non cadono nell’indifferenza e fanno eco in tutte le realtà che hanno costruito, seguendo la testimonianza storica del lavoro della Viola, serbatoi di giovani cestisti che guardano al futuro con grande speranza.

Le difficoltà delle grandi società, in una realtà come quella nostra calabrese, sono lo specchio di situazioni che si vivono a largo raggio, in cui purtroppo si capiscono le dinamiche.

Il linguaggio è comune, nella speranza e nella difficoltà, nella volontà di volercela fare a tutti i costi, e nella passione e caparbietà di voler affrontare il grande problema del sostegno economico, che affligge e ostacola l’operato di uomini che credono che lo sport sia, oggi, vita, passione, e perché no, impresa al servizio della collettività.

Il futuro, e in questo vogliamo essere vicini al vertice della società della Viola Reggio Calabria e in particolare al suo Presidente Muscolino, è credere e sostenere l’evoluzione dei tempi, saper coniugare potenzialità e bisogni, trasformare e mettere a disposizione di tutti, ciò che si riesce a “fare bene”. Condividere la pratica, la tecnica, le capacità manageriali, come parole chiave, da cui partire e andare avanti per costruire strategicamente opportunità, alternative, in una realtà come la nostra, in cui non mancano le menti e in cui si può lavorare meglio se si costruisce una rete sinergica, di linguaggio condiviso, di obiettivi comuni, anche partendo dal semplice gesto dell’appoggio, della complicità, del sostegno ideologico.

L’ASSITUR Planet Basket Catanzaro augura fortemente al presidente dimissionario e al suo gruppo di riuscire a togliere dal “cilindro delle possibilità” la soluzione al difficile momento che sta attraversando.

 

Ufficio Stampa ASSITUR PLANET BASKET CATANZARO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons