B Femminile: L’Indomita batte l’Elefantino e vola in vetta alla classifica

Un periodo di gran forma quello attraversato dalle ragazze di coach Nando Righini che anche sabato, sull’ostico campo dell’Elefantino Catania, si sono rese protagoniste di una prova eccellente arginando ogni velleità delle siciliane e chiudendo la gara con ben 29 punti di stacco. L’unico vantaggio delle padrone di casa è stato registrato in avvio di partita con un 3-0 di Deborah Bruni dal perimetro, poi le calabresi hanno subito preso il largo, facendo circolare bene la palla e affidandosi ad un gioco corale in cui spiccano le doppie cifre di Dublo (27), Pessolano (14) e G. Coluccio (12). Brave le bianco-azzurre a rispondere ad ogni tipo di adeguamento tattico delle avversarie che hanno provato ad arginarle con differenti tipi di difesa ma nulla ha potuto un Elefantino, che probabilmente non si aspettava una squadra di tale caratura, contro la solita difesa forte della calabresi che ha lasciato in doppia cifra solo Federica Mazziotta (17) e la Bruni (10) e un attacco che ha incrementato lo score totale con ben 9 triple nell’arco di tutto l’incontro. Solo nel terzo tempo le ragazze di coach Parisi hanno tentato una reazione tramutatasi in un -14 sul tabellone ma pronto è stato il contro break delle ospiti fino al 43-72 finale. “Di solito cerco di porre l’accento su ciò che non ha funzionato durante la partita – il commento di coach Righini a fine gara – questa volta però non ho nulla da rimproverare alla mie atlete autrici di una prova veramente eccellente. Tanta soddisfazione nell’essere riusciti in questo difficile avvio di campionato a non accusare battute a vuoto  e anche nel poter far giocare quelle ragazze che di solito scendono poco in campo”.      

Un poker di vittorie che vale la prima posizione solitaria in classifica, è vero, ma già da stasera si pensa a domenica prossima. Si rientra infatti al Pala Greco per un altro big match questa volta fra le due uniche squadre ancora imbattute del girone: a far visita all’Indomita Catanzaro arriverà infatti proprio l’Azzurra Patti in quella che si preannuncia sicuramente come una sfida molto, molto interessante.

ELEFANTINO CATANIA – INDOMITA CATANZARO 43-72

(14-20, 22-42, 33-54)

ELEFANTINO CATANIA: Panvini ne, Patara 4, Anastasi ne, Celi 2, Nigro ne, Bruni 10, Buscema 2, Mazziotta Federica 17, Di Stefano, Mazziotti Francesca 4, Carbone 4. Coach: Parisi

INDOMITA CATANZARO: Galati 5, Astorino 2, Pessolano 14, Coluccio L., Coluccio G. 12, Dublo 27, Amendola, Carbonari, Siciliano 2, Fregola 2, Esposito 8. Coach: Righini

ARBITRI: Gianluca Centorrino di Venetico (ME) e G. Visigoti

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons