B Femminile: Per l’Indomita Catanzaro è l’ora del big match, domenica arriva l’Azzurra Patti

Tanta l’attesa per questa gara, l’ ultima in programma nel fine settimana, tra le squadre di maggiore caratura tecnica del girone che possono vantare l’invidiabile primato di arrivare allo scontro diretto a punteggio pieno. Una situazione che naturalmente è destinata a variare domenica sera ma che fa da presupposto ad una sfida certamente intensa e ricca di contenuti. Quattro vittorie in altrettante gare giocate per le padrone di casa suddivise egualmente in partite interne (San Matteo ME e Odysseus ME) e gare in trasferta (Cestistica Ragusa ed Elefantino CT); tris di vittorie per le ospiti che prima dello stop settimanale osservato nella quarta giornata hanno conquistato i due punti contro Rainbow CT e Trogylos Priolo in trasferta ed Elefantino CT in casa. Il risultato della sfida è alquanto imprevedibile, peserà certamente il fattore campo anche se non sarà l’ago della bilancia; di sicuro le bianco-azzurre di coach Righini, forti di 2 punti di vantaggio, in ogni caso non perderanno domenica sera la leadership del girone. Un primato che le ragazze del riconfermato coach Giovanni Cafarelli intendono riprendersi al più presto per continuare a veleggiare nelle zone altissime della classifica. La formazione siciliana è stata additata dagli addetti ai lavori come una delle favorite per la promozione nella serie superiore, un progetto che dà continuità a quello dello scorso anno quando la dirigenza pattese ha inteso disputare un campionato di livello alla fine del quale la possibile promozione è sfumata  nei play-off. Una reputazione che certo non spaventa coach Righini che intende come al solito infondere alle proprie ragazze la convinzione dei propri mezzi, rispettando ogni avversario ma non temendo nessuno. Una squadra che sta dimostrando di potersela giocare alla pari con chiunque e che continua a costruire soluzioni vincenti e convincenti. Una settimana in cui il coach non ha potuto, per motivi di salute, seguire da vicino le proprie atlete avvalendosi per la direzione degli allenamenti sul campo del prezioso contributo di Fabio Melissari (foto 3), “sempre vicino alla Società – dichiara Nando Righini –  e a cui va il mio personale ringraziamento”. Importantissimo per la sfida di domenica sera sarà il supporto del pubblico catanzarese che sta dimostrando sempre una maggiore assiduità nel seguire la squadra. A tal proposito, considerato anche lo spessore del match, la Società Indomita Catanzaro ha organizzato una giornata di festa per il settore minibasket coinvolgendo i mini atleti e le mini atlete del gruppo Mini Indomita che seguiranno poi la gara sugli spalti assieme ai propri genitori. In particolare, durante la presentazione capitan Amendola e compagne saranno accompagnate in campo dai bambini del settore giovanile bianco-azzurro appartenenti alle categorie “pulcini” e “paperine” mentre le più grandi  “gazzelle” disputeranno una breve partita di 6 minuti durante l’intervallo dell’incontro.

La quinta giornata di campionato riserva tre anticipi al sabato: si inizia alle 18:00 quando l’ASCS Otium riceverà la Trogylos Priolo e il San Matteo ME le catanesi dell’Elefantino; alle 20:00 sarà invece il turno della Lu.ma.ka RC, alla ricerca della prima affermazione stagionale, fare gli onori di casa alla Rainbow Catania. Domenica invece l’Odysseus ME anticiperà alle 15:00 in casa propria la sfida contro la Cestistica Ragusa.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com   

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons