Basket Academy Catanzaro solida regola a domicilio Gravina Catania 60-69.

Con un secondo tempo accorto, dosando attentamente il possesso palla e sfruttando il bonus, i giallorossi portano a casa due punti importanti proprio perché in trasferta. Il primo tempo ha registrato un sostanziale equilibrio e comunque niente di esaltante in campo, né in chiave tecnica, che agonistica. In questa fase buona prestazione dell’under Madella che ha provato l’ebrezza dello starting five. Mentre per gli etnei il lungo ed esperto Santonocito fa pesare la sua esperienza.

   

Comunque, il tempo si chiude sul più due per il team dei coach Procopio-Tunno. Al rientro dall’intervallo lungo, l’Academy sembra rinfrancata e con la giusta concentrazione per governare i due quarti finali. E così è stato, acquisendo in breve nove punti di vantaggio medio, i giallorossi arrivano in controllo al suono della sirena. Niente di straordinario anche nel secondo tempo, caratterizzato da qualche sprazzo individuale dei catanesi, quali Elia e Sidibe. Sipovac, Sabatino, Dmitrovic e Perez s’incaricano di arginare i tentativi di recupero degli etnei e così l’Academy conquista due punti pesanti in chiave classifica, peraltro, nonostante le assenze contemporanee dei lunghi Dolce e Lopez.

Gravina – Basket Academy Catanzaro 60-69

Gravina: Elia 15, La Mantia, Barbera 4, Signorelli 4, Sidibe 13, Spina 7, Santonocito 12, Birruesci, Massimino, Alì, Zambataro, Renna 5.
All. Guadalupi

Catanzaro: Corapi, Madella 8, Canestrari 6, Dmitrovic 10, Chiarella, Foure 2, Agosto, Sabbatino 13, Sipovac 22, Perez da Rold 8, Privititera.
All. Procopio
Ass. Tunno

Arbitri: Palazzolo – Barone

Show Buttons
Hide Buttons