Botteghelle,successo e secondo posto

 

 

La squadra di Barilla le prova tutte, soprattutto in un primo tempo giocato alla grande, ma alla fine devono arrendersi a un Botteghelle oggettivamente più attrezzato.

La cronaca. In avvio gli attacchi sono spumeggianti: Vinci comincia a tamburo battente, con delle grandi incursioni e una bella tripla. Rosarno però é più viva che mai e a suon di triple, quattro nel solo quarto di apertura, mette la freccia e sorpassa (22 – 19).

Gli ospiti però sono estremamente lucidi, stringono le maglie difensive (su Crucitti in particolare) e rimettono la testa avanti grazie a Vazzana, Catanoso e un eccellente Quattrone. Rosarno reagisce, Crucitti e Garruzzo mettono in seria difficoltà la difesa ospite, ma non basta. Il finale di primo tempo recita +9 Botteghelle (38 – 47).

Al rientro in campo il Botteghelle accelera e, di fatto, chiude il match. La difesa dei bianco blu é asfissiante, l’attacco produce grazie alle invenzioni di Pensabene e alle triple di Catanoso e Canale. Il parziale di fine terzo quarto è impietoso (71 – 52).

Il quarto finale vede un Botteghelle in controllo, che riesce a spegnere sul nascere le velleitá di rimonta dei padroni di casa grazie a Vazzana e Catanoso. Luzza e Donato ci provano, ma è troppo poco. Finirá 62 – 95.

Comunque buona la prova dei ragazzi del presidente Rizzo che per 20 minuti mettono in seria difficoltá il collettivo ospite. Buone le prestazioni di Crucitti, marcatissimo, e di Garuzzo. Ma é tutto il collettivo a funzionare, per lo meno nel primo tempo. Ci sará ancora da lavorare, ma l’operato del coach é giá visibile e sta facendo crescere questo gruppo di giovani.

Per il Botteghelle bella affermazione, colta con grande personalità e con una prova molto solida da parte di tutti gli effettivi scesi in campo. Riagganciato il Villa al secondo posto, il compito di Corlito sarà dare continuità alle prestazioni, evitando cali di tensione, in maniera tale da arrivare ai big match nelle condizioni fisiche e mentali migliori.

da Botteghellebasket.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons