Capolavoro Val Gallico,la serie è riaperta

Tutto riaperto,la Vis perde la sua prima gara dell’anno:la serie vola fino a gara tre.

Tutto riaperto,contro ogni pronostico della vigilia.
Il Val Gallico, trascinato da un pubblico super, riapre la finale di C Silver.
Gaetano Gebbia sogna questa piccola impresa contro un team fortissimo composto da tanti giocatori arrivati “da fuori”.
Il Val Gallico,progetto giovanile con due tre senior e tanti allenamenti stupisce ed infligge la prima sconfitta assoluta nel campionato alla Vis che, dopo 23 vittorie consecutive è costretto ad arrendersi.
Domenica 17 Aprile alle ore 18 si giocherà gara 3 in casa dei bianco amaranto al PalaBotteghelle.
Gara equilibratissima.
La Vis riesce a vincere a fatica il primo quarto a sinonimo di quanta voglia era insita nelle canotte locali.
Nel secondo quarto, Brandon Viglianisi prende per mano i suoi.
Val Gallico arriva anche sul più otto (due stoppate galattiche, di cui una decisiva) ma la Vis riesce a ricucire il gap.
Il finale è da film: Sul 65-62 per il Val Gallico, Fazio prima riporta la Vis sul -1 (65-64) e poi sbaglia la tripla del sorpasso. Gli ospiti commettono fallo, ma Viglianisi dalla lunetta realizza un solo libero e dà ai bianco/amaranto l’ultimo possesso. Stracuzzi perde palla in entrata a 5 secondi dalla fine e gli arbitri assegnano la rimessa dal fondo al Val Gallico, fra il tripudio degli spalti. Ma Matteo Laganà ammette di aver toccato il pallone e l’ultimo azione è della Vis. Un gesto di grande fair play del figlio d’arte classe 2000, un predestinato con le stimmate del campione, e lo si vede anche da queste cose. Gli dei del basket, quasi come segno di riconoscenza, non dimenticano: Fazio non si capisce con Stracuzzi e passa la palla agli spettatori in tribuna. Stracuzzi è costretto a commettere il quinto fallo su Barrile che, a due secondi dal termine, mette un solo libero, ma la Vis non ha più tempo per allestire l’ultimo tiro.
Grande gara di Gaetano Romeo e degli ex Tramontana e Viglianisi da un lato:alla Vis non bastano i 24 punti di Warwick.

Val Gallico – Vis Reggio Calabria 67-64
(16-18, 33-30, 47-46)
Val Gallico: Viglianisi 17, Barrile 6, Tramontana 14, M. Laganà 11, L. Laganà 12, Suraci 2, Romeo 5, Vazzana N.E., Bellantone N.E., Messineo N.E., Neri N.E., Egwoh N.E. Allenatore: Gebbia. Assistenti Polimeni e Pellicanò
Vis Reggio Calabria: Savo Sardaro 1, Stracuzzi 7, Warwick 24, Fazio 9, Spencer 15, Lobasso, Venuto 4, Costantino 4, Gerardis N.E., Bonaccorso N.E., Cedro N.E. Allenatori: D’Arrigo e Farina.
Arbitri: Nocera di Catanzaro e Gazzaneo di Castrovillari.

Show Buttons
Hide Buttons