Ciao Raffaele

tutto dedicato per Raffaele Babuscia,collaboratore della Viola della Serie A stroncato a soli 46 anni per un infarto.

 

Non era un giocatore ne un Coach ma il compianto Raffaele ha saputo trasferire a chi ha avuto il piacere di conoscerlo tanta positività e sorrisi.Raffaele entra di diritto ed a pieno titolo nella “Hall Of Fame” del basket nostrano:uomo del fare e non dell’apparire che ha saputo farsi volere bene da chi lo conosceva.

Era la Viola che accoglieva le gesta del talento di Emanuel Ginobili,oggi asso di prim’ordine della Nba con la canotta dei San Antonio Spurs.Era la “stella del Sud” che cavalcava il basket nazionale giorno dopo giorno.

Il “buon” Raffaele porterà con se un piacevole ricordo nero-arancio, indelebile nella mente e nel cuore di chi ci crede posizionandosi accanto agli storici tifosi scomparsi Massimo Rappoccio e Giuseppe Condello.

La Curva dei reggini ha dedicato uno striscione al compianto Raffale che guarderà e tiferà per la Viola che sta nascendo e crescendo direttamente da lassù.

Foto fonte Gino Agostini:Nino Aurora(Collaboratore Viola),Emanuel Ginobili e Raffaele Babuscia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons