Condello analizza la vittoria di Matera

la grande vittoria dei nero arancio contro la formazione di coach Benedetto. “ Matera, guidata dalla grande esperienza e professionalità di Gianni Benedetto, rimane una delle formazioni meglio costruite per affrontare in posizione di vertice il difficile campionato della DNA, indubbiamente  tra le candidate, per roster ed evidenti meriti tecnici, a posizionarsi tra le prime quattro classificate, e lottare per la lega gold. Trovo però fortemente minimizzante e poco sportivo attribuire la nostra vittoria al PalaSassi semplicemente ad una sorta di simpatia da parte della coppia arbitrale, cosi come è stato dichiarato dal Presidente onorario Michele Vizziello alla Gazzetta del Mezzogiorno. L’esito della gara, è stato il risultato della forza del roster nero arancio, unito alla forte motivazione e determinazione che accompagna la squadra, che continua a perseguire l’obiettivo della salvezza per accedere alla lega2 silver, cosi come programmato ad inizio stagione. Il movimento della pallacanestro italiana sta attraversando un delicato momento, per cui critiche irrisorie, altro non fanno se non svilirne ulteriormente il senso. Sarebbe quindi doveroso, proprio da parte di noi addetti ai lavori, tutelarlo e promuoverlo, partendo anche dal giusto riconoscimento della preparazione degli arbitri, che si stanno dimostrando ampiamente all’altezza del loro difficile compito. La Bawer rimane comunque la seconda in classifica, la Viola continua a fare il suo percorso. E, anche se tutt’oggi siamo soli e senza un main sponsor, di sconti non ne abbiamo mai chiesti. Portare a casa i punti della vittoria, pagandoli a prezzo pieno, con il sudore del lavoro e del gioco di squadra, ha decisamente un altro sapore”.

 

.

6-02-2013

Ufficio stampa

Viola Reggio Calabria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons