Cosenza stop e fine corsa,il Racalmuto di Pellegrino vola in semifinale

Sconfitta dopo un tempo supplementare per i silani che vanno avanti anche di dieci ma cedono alla voglia dei siciliani del Racalmuto, autori di un’impresa incredibile.Nel primo quarto Cosenza va avanti con grinta sulla scia del play Ginefra.20 – 14 per i locali.Nel secondo quarto l’Isocasa prova a scappare ma Racalmuto prima si avvicina pericolosamente con Sanicola poi effettuerà addirittura un piccolo sorpasso.

 

Nella terza frazione la musica non cambia con le due squadre che giocano al “gatto con il topo”.Si arriva ad un finale esaltante ed equilibrato. Paride Giusti da una parte e capitan Pate dall’altra danno vita allo show.

La prima tripla di Bosco porta avanti Cosenza, Racalmuto pareggia ancora e Cosenza spreca la palla della vittoria.

Nell’Overtime, il maggior cuore dei siciliani la farà da padrone.94 a 101 per una incredibile vittoria esterna della Montenapoleone.Il sigillo finale lo scriverà il reggino Vlamir Pellegrino Yasakov.

Reggioacanestro.com

 

Isocasa Cosenza  – Montenapoleone Racalmuto 94 – 101

COSENZA:Toselli 14 – Pate 14 – Alesse 6 – Delli Carri 21 – Bosco 14 – Coscarella ne. – Ginefra 18 – Giannotta 5 – Spadafora 2 – Carbone ne. – COACH CARBONE

MONTENAPOLONE RACALMUTO:Manzo 19 – Giusti 31 – Sanicola 11 – Marzo 17 – Talenti 4 – Raneri 3 – De Bartolo 7 – Manto ne. – Pellegrino Vladimir 9. COACH ANSELMO ASS. TRICOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons