Cronaca del successo:La Viola illumina Santa Caterina

, il  General Manager Sergio Zumbo, il Responsabile del Settore giovanile Pasquale Iracà, il vice allenatore Aldo Russo e i cestisti Marco Ammannato, Giovanni Rugolo e Luca Fontecchio. Tanto entusiasmo da parte dei 500 alunni delle cinque classi dell’Istituto diretto dalla Dott.ssa Serafina Corrado che hanno trascorso due  ore di divertimento e di svago grazie ai giochi proposti dagli istruttori Daniele Mallamo e Antonella Palumbo . Il massimo dell’euforia è stato raggiunto durante le performances delle maestre che si sono cimentate in una serie di tiri a canestro suscitando il tifo scatenato di tutta la scolaresca . Nelcorso dell’incontro i giocatori hanno soddisfatto le curiosità dei bambini, hanno scherzato e giocato con loro e prima dei saluti finali li hanno invitati, assieme ai loro genitori, ad assistere alla partita di domenica tra Viola e Chieti. Inoltre, prima di tornare sui libri, i piccoli fan non hanno voluto far mancare il proprio affetto agli atleti che hanno ricambiato con la massima disponibilità firmando autografi.

 

 

Aldo Russo è già al secondo appuntamento con il tour del progetto, ecco le sue impressioni: “Questi incontri con le realtà scolastiche locali sono molto formativi e siamo particolarmente orgogliosi di poter testimoniare l’importanza dello sport come veicolo di socializzazione e di diffusione di valori sociali ed educativi. E poi questi bambini ci trasmettono tanta allegria e tanta forza, speriamo di coinvolgerli sempre più nella realtà Viola e di vederli numerosi alle nostre partite.”

 

Luca Fontecchio oltre a sudare in palestra e in campo, si ritaglia giornalmente uno spazio per raggiungere un importante obiettivo personale ovvero la laurea in Economia, un bell’esempio di come diventare bravi giocatori senza però tralasciare lo studio.  “Mi sono proprio divertito, dichiara Luca- è sempre piacevole stare a contatto con i bambini e trasmettergli  l’amore  e la passione  per lo sport in questo caso per  la pallacanestro, quello che posso consigliare a tutti loro è di fare attività sportiva perché aiuta a crescere bene “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons