DNC: Assitur Planet altro big match, a Catanzaro arriva il CUS Messina

 

La squadra allenata da coach Pippo Sidoti si presenta a Catanzaro a bottino pieno: quattro vittorie in altrettante gare disputate. Una marcia fin qui inarrestabile per la formazione bianco-nera, quasi un obbligo per quella che è stata additata da tutti come la favorita alla vittoria finale e che può vantare il miglior attacco e la miglior difesa del girone. Un roster lungo e molto ben attrezzato in ogni reparto, formato da giocatori di assoluto spessore, molti dei quali assolutamente dei fuori categoria per questa DNC. Alla vigilia della sesta di campionato, sono ben sei gli uomini con una media punti in doppia cifra: il play Gullo (16.5), l’ala Riva (14.3), l’ala Sereni (13.8), la guardia-ala ex Viole RC Cavalieri (12.3) la guardia-ala Mercante e il pivot Contaldo (con una media di 10.5 punti a testa). Sfruttato in pieno il doppio turno casalingo (vittorie schiaccianti rispettivamente contro Amatori Messina e Basket Club Paternò), la squadra del presidente Cama varca lo Stretto in cerca di un unico risultato possibile. “Il CUS avrà tanta pressione addosso – commenta coach Danilo Chiarella – probabilmente sentirà il peso di dover cercare la vittoria a tutti i costi. Dal canto nostro, ho cercato di non far sentire la mia squadra sotto pressione ma naturalmente comprendo bene che, soprattutto per i giovani, non sarà esattamente così”. Staccati di sole due lunghezze, nel match di questa sera i giallo-rossi si giocheranno la possibilità di agganciare i più quotati avversari al secondo posto in classifica dietro l’Acireale che attualmente guida il ranking a quota 10 punti ma che, a differenza di CUS e Planet, non ha ancora osservato il proprio turno di riposo. “Ci presentiamo all’appuntamento in non perfette condizioni fisiche – continua il trainer catanzarese – ma ciò non significa che non ci giocheremo il tutto per tutto. In settimana ho cercato di far comprendere ai miei ragazzi che nell’evoluzione della gara potrà succedere di trovarci sotto nel punteggio ma ciò che mi aspetto da loro sarà tanta intelligenza, carattere e pazienza per gestire e recuperare eventuali situazioni di passivo, proprio come successo sui campi di Canicattì e Reggio Calabria”. I problemi fisici a cui accenna Danilo Chiarella sono quelli di Andrea Scuderi che ha sofferto per un colpo al ginocchio accusato nella partita precedente e di Simone Ippolito, per lui una fastidiosa contrattura muscolare. Scuderi ha partecipato solo agli allenamenti del venerdì e alla rifinitura del sabato mattina, Ippolito invece ha tenuto il campo fino a mercoledì poi è stato lasciato precauzionalmente a riposo; in ogni caso entrambi dovrebbero essere della partita. La sesta di campionato rappresenta anche il ritorno dell’Assitur Planet Basket Catanzaro davanti al proprio pubblico. Dopo l’iniziale vittoria casalinga contro Paternò, i calabresi hanno dovuto affrontare ben tre trasferte consecutive (Gela, Canicattì e Reggio Calabria in casa Vis Redel) intervallate dal turno di riposo. Qualche rammarico per la vittoria sfumata nel finale contro Gela dopo aver gestito la gara per 37’ ma in generale un crescendo di prestazioni collettive, fisiche e mentali, che lasciano certamente ben sperare per il futuro di questa squadra, vera sorpresa del campionato. Obiettivo della formazione giallo-rossa, in campo questa sera con le nuove divise presentate nella giornata di venerdì, sarà quindi quello di dare continuità alla doppia vittoria esterna cercando di sfruttare in pieno il doppio turno casalingo che vedrà la Planet impegnata settimana prossima nuovamente in casa propria contro l’altra formazione messinese, l’Amatori Basket Messina.

Palla a due alle ore 18:00 con la direzione arbitrale affidata ai campani Pietro Rodia di Avellino e Luca Fimiani di Monteforte Irpino (AV).

La sesta giornata del girone H della DNC ha visto un solo anticipo, quello tra Amatori Messina e Gaudium Basket Canicattì terminato con il punteggio di 64-61.

In contemporanea al match tra Assitur Planet e CUS Messina si giocheranno le gare Basket Club Paternò – Redel Vis Reggio Calabria, Formaitalia Acireale – Pol. Basket Gela, Nuova Pall. Marsala – Cestistica Gioiese; turno di riposo per i reggini della Nuova Jolly.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons