Due partite rinviate per carenza di arbitri

 

 

Parliamo del mercoledì della C Regionale. Cestistica Gioiese-Aspi Padre Monti Polistena e Centro Basket Catanzaro contro Virtus Catanzaro non si giocheranno e verranno rinviate per un motivo specifico: il numero degli arbitri pronti ad arbitrare queste gare non è sufficiente.

Il malcontento tra le formazioni è palese. Si rischia di “falsare” per svariati motivi la corsa al PlayOff e non solo.

Le “franchigie” di Calabria promettono scintille e riunioni tra team per parlare dei problemi del nostro basket dilaniate dalle tasse gara che aumentano ogni anno di più, dai costi degli svincoli e dai costi in generale che hanno fatto diventare campionati dilettantistici  vere e proprie Slot Machine, dove non esistono ricavi reali(nelle Slot si chiaramente) ma crediti per ritornare in campo l’anno dopo.

Il motivo specifico del rinvio,nello specifico, è da ritrovarsi nell’assenza degli arbitri nazionali in questo mercoledì di Febbraio.

I fischietti di Calabria che arbitrano dalla C dei Dilettanti in su, infatti, sono impegnati nei test atletici di verifica e dunque non sono “designabili”.

C’è da dire che, durante questo torneo, grazie al ritorno degli arbitri nazionali seppur “saltuariamente” o quasi nei campionati regionali le cose vanno sicuramente meglio rispetto ad altri periodi. Per le partite delicate ed i vari “Big Match” vedere all’opera arbitri anche di A dei Dilettanti è sicuramente un fattore salutare.

Da lodare anche le designazioni che puntano a far crescere gli arbitri giovani, taluni giovanissimi con veterani pronti ad insegnare qualcosa. Vedere due giovanotti nati dal ’90 in giù arbitrare soli soletti in partite di veterani agguerriti e vogliosi di “protestare” non è una cosa congrua-crediamo.

Quello che manca, al momento, è un nuovo ricambio generazionale. Dovrebbe partire a breve un corso di Arbitro su Reggio.Del bellissimo lavoro operato su mini-arbitri in tutta la Calabria fino alla passata stagione non ce n’è più neanche l’ombra, la speranza di tutti noi è si ritorni a seminare per il futuro del movimento.

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons