Febbre da derby..con qualche nota stonata

, nella passasta stagione, all’interno di un derby inedito, sorrise due volte all’Alcaro Catanzaro, vincente in Coppa Italia(tiri liberi decisivi del giovane Simone Ippolito) ed a Reggio Calabria(grande prova di capitan Cattani), con la Liomatic Reggio Calabria che riuscì a violare il PalaPulerà.
Le “defaillance” saranno tante, specialmente nel quintetto ospite come preannunciato dalla nota stampa del team marchiato Alcaro Group.
I saluti affettuosi giunti al team nero-arancio dalla dirigenza giallo-rossa hanno fatto tanto piacere al Presidente Muscolino e saranno presto replicati attraverso una nota stampa  dalla Viola a dimostrazione di come, tra le due compagini esista un rapporto di reciproco rispetto nel voler portare in alto il nome della Calabria tra mille difficoltà, tanti sacrifici e la crescita della pallacanestro in una regione che ne ha passate veramente tante.
Tante, come le iniziative collaterali antecedenti a questa sfida.
I bambini del settore giovanile della Viola festeggeranno domenica mattina alla “Massimo Mazzetto” di Modena proprio in compagnia dei propri beniamini, i giocatori della Serie B.
Prima del match, invece, andranno in scena i baby aquilotti all’interno di un ricco derby, come gia preannunciato dal Responsabile del Settore Giovanile Iracà, tra i “violini” e l’altra compagine catanzarese, sempre impegnata nel settore giovanile,la Junior Basket Lido.
Infine, una nota di demerito, per chi, gestisce partite e calendari ed alle squadre stesse impegnate nei vari campionati: è mai possibile che una partita del genere, con in scena le due più grandi rappresentanti di Calabria debba essere oggetto di “inutili” contemporaneità riguardanti i campionati minori? Non sarebbe il caso, campi ed orari permettendo di rinviare o spostare le sfide per far aggregare la maggior parte degli sportivi reggini e catanzaresi al PalaCalafiore?
Passando agli esempi pratici, i giovani della Virtus Catanzaro dovranno, neve permettendo, giocare sul campo del Castrovillari, domenica alle 18, la Cestistica Gioiese, formazione “gemellata” con la Viola, dovrà recarsi in una posizione analoga a Cosenza per affrontare il Cus, la Jbl, formazione che farà giocare i propri ragazzi nel prepartita sarà l’ospite della reggina Vis, un potenziale di cento spettatori, minimo in più! Fate voi..

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons