I lampi della Redel non spengono Acireale

 

 

Un “tira e molla” continuo ma alla fine la spunta l’Acireale sulla Redel Vis.

Il pubblico del PalaBotteghelle si è sicuramente divertito:le due squadre hanno offerto uno spettacolo godibile ed avvincente.

Partita arrembante ed a tratti emozionante a Reggio Calabria

 

La seconda forza del torneo,allenata da Peppe Foti vince al PalaBotteghelle ma non senza difficoltà in terra calabra.

La Redel mostra segnali di ripresa ma non costanti dei lampi di speranza verso il proseguo del campionato alternati a black-out fatti di incostanza.

E’ stata la partita dei break, lunghi, devastanti, e perentori, a corrente alternata da una parte e dall’altra.

Dopo i primi due minuti di equilibrio è il quintetto acese a prendere il largo raggiungendo i diciassette punti di vantaggio e siglando la bellezza di trenta punti in un periodo contro una difesa “Molle” deireggini.

Partita già finita? No,assolutamente no.

La Redel recupera con grinta e coraggio e la gara diventa molto equilibrata.

I reggini pareggiano i conti e sognano l’impresa.

Nel terzo periodo Acireale con un Padova in evidenza vola avanti nuovamente in doppia cifra ma la Redel sembra tutt’altro che arrendevole.

I ritmi si alzano,D’Arrigo carica a molla i suoi ed inizia lo showtime.

Zampogna e Pellicanò iniziano uno spettacolo pazzesco fatto di triple a raffica e canestri stratosferici.Un “magic-moment” che esalta il numeroso pubblico presente a suon di triple, alcune di incredibile fattura.

La gara ritorna nuovamente in equilibrio ed Acireale trema ma reagisce con maestria con Padova e Grosso.

Un fallo tecnico a Gjinaj,un successivo tecnico al Coach reggino D’Arrigo e la conseguente espulsione dell’allenatore dei locali cambia di fatto il match.

Non basta tutta la grinta di Vazzana e soci per fare rialzare la Redel.Acireale vince in controllo da grande squadra.

 

Acireale mette la marcia giusta e chiude i conti sul 71 a 80 finale.

 

Redel Vis Reggio Calabria – Formaitalia Acireale 71-80

 

(15-30, 22-12, 16-22, 18-16)

 

Redel Vis:Grasso 5,Pellicanò 17,Saccà 2,Gjnaji 8,Marseglia 1,Zampogna 20,Vazzana 14,Stracuzzi 4,Semerano,Cedro.All Checco D’Arrigo

 

Acireale:Padova 15,Polonara 11,Grosso 9,Porfido 15,Marzo 14,Marzo A. 10,Naso 6,Patanè,Arcidiaco,Persano.All Peppe Foti

 

Arbitri Desposati di Casamassima (Ba) e Pasquale Pellegrini di Ruvo Di Puglia (Ba).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons