Jolly nella tana del Cus

, il team imbattuto del girone che può vantare su di un roster esperto che,al momento,nonostante la temporanea leadership dell’Acireale(squadra con una gara in più) non sembra avere rivali in questo campionato.Il tasso tecnico della rivisitazione del Patti di quattro stagioni fa che vinse la Dnb è assolutamente troppo più forte per qualsiasi avversario.

 

La giovanissima Jolly,ancora ferma a zero giocherà,probabilmente senza badare al risultato ma cercando di trovare i giusti stimoli verso un roster molto promettente.Il settimana ha parlato il Coach dei reggini,il bolognese Tarquini ai microfoni dell’Uff.Stampa locale:

Abbiamo bisogno di trovare una tranquillità mentale per mettere a posto le cose che non siamo riusciti a fare fin’ora.Adesso cominciano a pesare le sconfitte:sulla testa,sul morale ma non solo.

Il calendario non ci aiuta:giocheremo contro Cus Messina per poi affrontare altre due sfide più che proibitive prima a Catanzaro e poi a Gela.Sono tre partite sulla carta dure:da queste partite dobbiamo trovare,indipendente, le convinzioni che possiamo competere contro chiunque.

Se fortunatamente ne riusciamo a vincere una sarebbe una cosa impensabile ma ben accetta ma se giochiamo nel modo giusto,risultato a margine,possiamo solo fare bene”.

Palla a due al PalaNebiolo all’interno della magnifica struttura Cus di Messina dove nella scorsa primavera si sono disputati i campionati nazionali universitari.Arbitrano Valerio De Mattia di Trevignano Romano(Rm) e Pierluigi Collura di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons