La Jolly si esalta tra gli applausi,Messina chiude in conti a fine gara

 

 

Vincono,come da pronostico,i fortissimi peloritani ma, l’energia trascinante dei reggini ha fatto letteralmente entusiasmare il pubblico presente alla sfida

Messina sempre avanti ma senza mai superare i 12 punti di scarto.

La Jolly ha giocato un match “tutto cuore” con una voglia matta di mettere in difficoltà in più esperti aversari.Nelle fila dei reggini manca la prima arma d’attacco,il three pointer Riccardo Costa. Nella quarta frazione Vozza e Iannicelli recuperano palloni importantissimi.La tripla di Valerio Costa fa esplodere il Palazzetto regigno. Reggio  Calabria recupera fino al meno due, Messina sembra senza fiato,Coach Barbuto si esalta.

La potenza di Contaldo sotto le plance e le giocate di Cavalieri,però firmano un nuovo e decisivo break. La schiacciata di Riva suggella il successo(64- a 76) per la candidata numero uno per la vittoria del campionato che affronterà Gela in semifinale.

La Jolly termina una stagione dai due volti:la seconda parte è stata bella e vincente,la Dirigenza ed il pubblico conferiscono un sentito applauso ad un roster super e ben allenato.

Nuova Jolly Reggio Calabria-Cus Messina 64-76

(15-19,28-38,44-58)

Jolly:Vozza 8,Suraci,Costa V.5,Tramontana 14,Ielo,Venuto 8,Livera 14,D.Costa,Soldatesca 4,Ianncelli 9.All Antonio Barbuto

Cus Messina:Gullo 9,Cavalieri 16,Riva 14,Contaldo 20,Mercante 4,Di Dio 2,Sereni 11,Squillaci ne,Sidoti ne,Zaccone ne.All Sidoti

Arbitri Innocente Desposati di Casamassima(Ba) e Luigi Marino di Parete(Ce).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons