LA TOP 5 RAC

Diego Monaldi per la A2, Coach Nardone per la C con la promozione della sua Cassino, il tandem Viglianisi-Postorino per il Basket Pellaro al Csi,Massimo Lazzara per la Magic.

TOP 5

DIEGO MONALDI – SCAFATI
Ritorna in A1 dalla porta principale.
Insignito del ruolo di Mvp della serie di finale vinta contro Cantù.
E’ diventato specialista in promozioni ma ritorna nella massima serie del basket italiano per restarci.
Ha condiviso la regia con l’altro ex Viola Rossato, sarebbe bellissimo vederli entrambi,insieme,la piano di sopra.

FABIO NARDONE- CASSINO
La sua squadra vince con grinta la C SIlver Lazio.
La stessa grinta che mandava in scena da giocatore.
In giallo-rosso, a Catanzaro nel 2006 se lo ricordano bene.
Vince con un Niccolai,anch’egli super ex di Calabria nel motore.

VINCENZO POSTORINO- BASKET PELLARO
Semifinale al bacio per doppietta.
Quasi 54 anni e non sentirli tra Padel,Beach Volley, il campionato Csi di pallavolo ed un moto di agonismo perpetuo.
Assiste i giovani compagni e domina, come sempre, come negli anni ottanta.

MASSIMO LAZZARA – MAGIC
Capitano di un gruppo che non ha mai perso e che non era facile amalgamare dopo lo stop per pandemia.
Lui, il Carlton Myers di Santa Caterina è in auge dai novanta con il suo classico jumper da tre punti.
Decide la semifinale contro la combattiva Fortitudo: verrà insignito del Trofeo Csi di miglior atleta della stagione.

ALESSANDRO VIGLIANISI – BASKET PELLARO
Semifinale Csi da mattatore per lui che cresce alla grande in un campionato, probabilmente sottodimensionato per il suo talento.
Classe 2005 e movenze tali e quali a suo padre Tonino,storico bomber pellagrose.
Vince il premio miglior giovane del Csi attendendo campionati più probanti.

Show Buttons
Hide Buttons