La Virtus supera i cento e supera la Sbv

 

 

106 a 82 e risultato mai in discussione tra le due compagini.

Gli allunghi decisivi per il quintetto giallo-rosso arrivano specialmente nel secondo e nel quarto periodo.

I tentativi di contro break dei reggini sono poco efficaci contro un gruppo, al momento più preparato dei nero-arancio.

La differenza la fa nuovamente Nico Morici un talento davvero fuori-categoria.

Si può dire lo stesso per il top scorer dei violini Lupusor entrambi figli di un regolamento “strampalato”.

Ottime indicazioni da Dario Palazzo e da tutto il gruppo catanzarese.Nella Viola, positiva la prova di Laganà.

 

Virtus CZ 106 SBViola 82

Virtus:Porto 6,Palazzo 16,Screnci 6,Munizzi 13,Urzino 12,Calabretta 9,Morici 28,Scuderi 4,Cossari 10.All Ceroni

Viola :Antonicelli 11, Franzó 17,Labate,Pangallo,Totino,Russo 8, Laganà 5,Lupusor 32,Osmatescu 4,Manfrè 3All Iracà Ass. Cotroneo

Arbitri gazzaneo – Loccisano

Parziali 30-26/37-19/15-15/24-22

 

Classifica

Nertos Cosenza 20

Villa San Giovanni 18

Lamezia 16

Botteghelle 16

Olympic Club 12**

Bim Bum 12*

Virtus cz 10

Rosarno 6

Jbl 4

SbViola 2*

*Partite in meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons