L’Olympia gioca alla grande, sconfitta di un soffio contro la capolista

in questo girone complice una seconda fase lunga ed elaborata che potrebbe portare ricchi colpi di scena.

 

Le reggine giocano “spalla a spalla” contro le campane di coach Salineri dando vita ad un match che ha entusiasmato gli appassionati di basket femminile presenti al PalaCalafiore.

Battipaglia è una squadra forte, completa e ricca di rotazioni. Le ragazze dell’Olympia sono partite bene. Un’ottima Colabello e un’altrettanto ottima difesa di squadra ha provato a contenere l’esuberanza della Carpedil nel primo quarto con le campane in rimonta sul finale di periodo(10 a 16). Nel secondo quarto le battipagliesi hanno sbagliato pochissimo. Fermare le triple dell’”eterna” Guida, giustiziere delle reggine anche nella sfida di andata non era assolutamente facile. Al ritorno dagli spogliatoi, però, qualcosa cambia.

Le reggine iniziano a dar fastidio alle avversario con tanta grinta.

L’energica Bassano suona la carica e tutto il gruppo bianco-verde la segue a ruota. La partita diventa una sequenza infinita di emozioni. L’Olympia sorpassa le avversarie e s’invola grazie alla splendida serata di Ursula Colabello, Battipaglia recupera incredibilmente sfruttando al meglio gli ultimi possessi e sorridendo al tabellone finale.53 a 55 per Costantino e compagne a fine gara.

Soddisfatta la dirigenza dell’Olympia che può guardare con serenità al futuro come si evince dalle dichiarazioni del Presidente Melissari rilasciate all’Ufficio Stampa delle reggine:“Non ho parole, peccato, abbiamo perso ma ne siamo usciti comunque vittoriosi, almeno dal punto di vista morale . l’Olympia oggi ci ha confermato di essere una squadra di alta classifica, pronta sicuramente per la serie superiore. Le ragazze oggi hanno giocato bene, non dobbiamo dimenticare che la Carpedil Battipaglia lo scorso anno ha fatto gli spareggi per l’A2 e quest’anno certamente sono pronte per vincere il campionato. Il risultato di fatto ha visto l’Olympia uscirne molto bene e sono comunque contento perché le ragazze ci hanno regalato un grande spettacolo di basket. Il campionato è ancora molto lungo, pertanto, se proseguiamo su questa scia di continuità di gioco e determinazione del gruppo, alla fine, ne usciremo vincenti”

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons