MAVRIC DA MVP:”E’ TUTTO MOLTO EMOZIONANTE”

All’interno di un gruppo giovanissimo, lui, classe 1998 è una sorta di veterano.
La Pallacanestro Viola vince ancora e domenica, sarà impegnata tra le mura amiche del PalaCalafiore a cospetto del giovane Cus Catania.
Ecco le impressioni di Emin Mavric dopo la bella vittoria ottenuta contro la forte Piazza Armerina:

   

“Secondo me la gara contro la Siaz Piazza Armerina è stata la sfida fino al momento più difficile per noi – ha affermato l’atleta.
Loro sono una squadra tosta e completa, sono il team più difficile da affrontare per noi per accoppiamenti tra gli atleti stessi. Abbiamo letto tante situazioni “al volo” ed è andata bene”.

Il mio percorso “da veterano”?

Sto provando ad essere da guida per i più giovani: a dirla tutta, siamo un gruppo veramente “young”. Devo dire che sta andando molto bene.

Un bilancio fino al momento?

“Bellissimo.
Tutto molto emozionante.
All’inizio avevamo un piano, lo stesso è cambiato.
Ma ci stiamo allenando, ci stiamo trovando bene, facciamo gruppo.
Abbiamo battuto una squadra che doveva essere al vertice: siamo felici, è tutto bellissimo
Sono contentissimo.
L’unico rammarico è aver giocato contro l’Orlandina senza il nostro compagno Illia Tyrtyshnyk.
E’ andata così, adesso guardiamo avanti, siamo in vetta non per caso ma grazie al nostro lavoro giornaliero ed alla nostra voglia di vincere”.

La vetta della classifica con Orlandina e Ragusa?

“E’ un grande momento.
Siamo molto contenti.
Ma guardiamo solamente alla prossima partita.
Forse pensiamo al Natale per riposarci un po’ un f ma poi si ripartirà più carichi di prima.
Non vogliamo e possiamo fare voli pindarici: il nostro segreto e viverla e giocarla attimo dopo attimo, così come stiamo facendo.
Insomma, è lunga”.

Show Buttons
Hide Buttons