NEL 2018 POTEVAMO ANDARE FINO IN FONDO,PAROLA DI RICCARDO ROSSATO

Riccardo Rossato è rimasto nel cuore dei tifosi nero-arancio.

Davvero in tanti per accoglierlo durante la diretta Rac Live del Venerdì insieme ai suoi compagni di viaggio.

Ecco qualche pillola (qui per il Podcast)

 

 

 

Tornassimo due anni indietro? Facendo l’ipotesi che il PalaCalafiore si fosse veramente riempito, preciso che già era “ingiocabile” contro di noi, sottolineo che avessimo firmato un colpo in trasferta saremmo andati fino in fondo.

 

L’annata a Scafati in A2  – Abbiamo vissuto un campionato strano: vittorie difficili ed importanti sia fuori che in casa, e scivoloni che non ti aspetti.

 

Reggio Calabria? Uscivo sempre, anche da solo e non mi annoiavo mai.

Conoscevo tante persone, anche senza i miei compagni di squadra ma era tutto bellissimo.

Mi farebbe tanto piacere tornare per riabbracciare vecchi amici.

 

L’anno prossimo?

Non sappiamo quando ripartiremo.

Ci sono tante condizioni che si devono avverare per ritornare a giocare ma spero il prima possibile.

 

La vittoria di Agrigento nel 2018?

 

Partita tosta.

Io ho sentito un calo della pressione incredibile.

Continuavamo a vincere.

C’erano aspettative su di noi.

Chi guardava il campionato temeva la Viola.

Ad Agrigento ho giocato d’istinto e vincemmo.

 

Quintetto ideale di sempre?

 

Play Spissu per il salto che ha fatto.

Guardia:Alvin Young.

Ala piccola:Saint Ross che gioca nel Cska

Sotto canestro Federico Bellina e Lorenzo Benvenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons