Pallacanestro Palmi: Gialloblù in festa.Lo Scatolone è realtà

Nella storica serata del ritorno a casa per la Pallacanestro Palmi che disputa i campionati Fip, i ragazzi dell’Under 15 si regalano una bella vittoria in uno Scatolone gremito di pubblico entusiasta.- scrive la nota che riceviamo e pubblichiamo

Palmi – 16 gennaio 2024
Certamente una data da scrivere negli annali della storica società sportiva Palmese, il 16 gennaio del 2024, dopo molti, troppi anni di assenza, torna una partita ufficiale di basket a Palmi. La tanto agognata omologazione del campo per poter disputare le partite ufficiali arriva con un comunicato della Fip Calabria che annuncia il giorno prima del match conto la Lumaka di Reggio Calabria, l’avvenuta omologazione dello Scatolone.
La storica palestra di Piazza Martiri d’Ungheria, struttura nella quale a fine anni 80 la Pallacanestro Palmi disputò il primo campionato di serie B, campo dal quale sono passati volti noti del basket, approdati successivamente nella massima serie ed anche oltre, basti pensare a Massimo Bianchi, Gigi Corvo, Marco Calvani, John Fultz ed un giovanissimo Kobe con la maglia delle giovanili della Viola, è finalmente disponibile.
Il tanto atteso riconoscimento merita una festa, la notizia rimbalza in città grazie all’entusiasmo dei giovani cestisti che finalmente, dopo un anno e mezzo e 27 trasferte consecutive, potranno finalmente giocare davanti al loro pubblico.
Alle 18.45 la presentazione delle squadre è l’occasione per poter far conoscere ai tifosi l’intero roster dei ragazzi della Pallacanestro Palmi davanti ad un pubblico nutrito che non ha fatto mancare il proprio affetto.
Ore 19.00 Palla a due. Succede tutto talmente in fretta che i ragazzi di coach De Santis, frastornati dal susseguirsi di eventi ed emozioni non si accorgono che è il momento di giocare a pallacanestro, e così i grintosi giovani della Lumaka partono forte e mettono subito la testa avanti costringendo la panchina gialloblù a fermare subito la partita per riportare i ragazzi all’interno del match. La prima frazione scorre in sostanziale equilibrio. Nel secondo periodo Palmi allunga le rotazioni inserendo man mano tutti i giocatori in campo, chiudendo a metà partita avanti di 10 punti.
I ragazzi della Lumaka di coach Romanò non demordono e non vogliono assolutamente abbandonare la partita, grazie alle incursioni continue al ferro mantengono vivo il match non consentendo l’allungo ai padroni di casa che rosicchiano qualche altro punto chiudendo la terza frazione avanti di 14 punti. Nell’ultimo quarto Palmi gestisce bene raffreddando subito il tentativo di recupero degli ospiti e vincendo la prima partita ufficiale in casa, dando così il via alla festa.

   La bella serata di pallacanestro si è chiusa poi con un terzo tempo organizzato dai padroni di casa per condividere con ospiti e pubblico i festeggiamenti per il ritorno a casa.
“Al di là del risultato sul campo, oggi abbiamo vinto la partita più importante – le parole di coach Tullio De Santis al termine della partita- l’omologazione di un campo di gioco per poter disputare a Palmi le gare interne è stato in questi anni uno dei principali obiettivi che ci eravamo prefissi insieme alla dirigenza. Uno step imprescindibile per poter porre le basi per il concreto e sostenibile rilancio della Pallacanestro nella nostra città. Basti pensare che già prima dello scoppio della pandemia, dopo l’estate 2019, avevamo tentato di trovare una soluzione per dare uno sbocco ai ragazzi palmesi che volevano praticare questo sport omologando la struttura. Il percorso è stato lungo e complesso, con continui confronti con le istituzioni cittadine e la federazione. La nostra costanza per fortuna ha premiato. Ci preme ringraziare il nostro amico sponsor che ci ha sostenuto consentendoci di realizzare gli interventi richiesti per mettere a norma il terreno di gioco, aumentando le protezioni e la sicurezza per noi e per tutti gli utilizzatori dell’impianto, anche delle altre discipline sportive. La presenza della struttura dove poter svolgere l’attività ci consente di poter pianificare le attività nell’ottica di consolidare la presenza di questo sport in città. Consentitemi in ultimo di ringraziare i nostri giovani atleti, ed in particolare il nucleo storico che ha fortemente voluto creare questa squadra giovanile, tirandomi dentro questa bellissima avventura che ci sta regalando tante soddisfazioni. La loro forza di volontà, la passione e l’entusiasmo contagioso che mettono in ogni allenamento ed ogni partita, ci fanno ben sperare per il prossimo futuro.”
Finita la festa si torna tutti in campo alla ricerca di normalità e regolarità. Martedì prossimo si replica contro l’Aleandre di Reggio Calabria. Le occasioni per abbracciare il pubblico di casa non mancheranno all’Under 15 della Pallacanestro Palmi che da qui alla fine del campionato disputerà quasi tutte le partite tra le pareti dello Scatolone.

Show Buttons
Hide Buttons