QUATTRO FIGLI DEL PIANETA VIOLA VELEGGIANO

Fino a qualche anno fa, quando a Reggio Calabria veniva ingaggiato un allenatore “da fuori”, si gridava quasi allo scandalo.

Negli anni il trend è cambiato.

Gli allenatori reggini,però, continuano a farsi valere.

Quattro figli del Pianeta Viola, per ragioni anagrafiche, quattro figli del maestro Iracà, a sua volta allievo di Gaetano Gebbia, che reggino non è, a sua volta, figlio cestistico, tra gli altri di due mostri sacri della storia del basket italiano come Gianfranco Benvenuti e Vittorio Tracuzzi.

La storia si ripete: ultima giornata in campo.

Coach Bolignano, varcando lo stretto, comanda la B Interregionale, vincendo a Rende con i colori della blasonata Orlandina.

Iliano Sant’Ambrogio, figlio del compianto Cesare, strabilia l’intera C Unica vincendo con i suoi giovani Svincolati bloccando la corsa dell’Alfa Catania capolista.

Non è da meno Coach Peppe Cotroneo, percorso strabiliante dove, combattendo contro le sfortune sta facendo decollare le quotazioni di una Dierre che, dopo le prime giornate appariva spacciata ed è reduce dalle vittorie contro Invicta e Comiso(e perse all’overtime contro l’Alfa).

Per non parlare di Peppe Polimeni: i risultati giovanili della sua Cestistica Gioiese, in sinergia con l’Alan Basket sono sotto gli occhi di tutti. In Serie D, la corazzata Pollino, potenziata all’inversimile sul mercato cede il passo largamente ad un team,il suo che ha perso tantissime pedine in estate.

La speranza è che il Pianeta Viola possa riaprire presto e che, tanti altri giovani possano formarsi e bene, alle nostre latitudini.

Un bel segnale, proprio nel week-end dedicato alla memoria di un Coach reggino, passionale apprezzato in ognidove, come Nicola Saccà.

    

Show Buttons
Hide Buttons