Ranieri International aspetta Agropoli,parla coach Tolotti

 

Coach avete affrontato Nuova Pallacanestro Salerno,Acireale e Canicattì, l tre principali battistrada del torneo.Chi vedi in pole per la promozione?

r) Credo che alla fine Canicattì riuscirà ad essere la più continua e riuscirà ad arrivare in fondo con qualcosa in più rispetto agli altri.

Arriva Agropoli, altra formazione niente male,cosa ti aspetti da questa nuova sfida interna?

r)  Mi aspetto una prova corale da parte nostra, anche perché credo che solo col lavoro ed il sacrificio di tutti si possano ottenere risultati contro compagini così complete come quella di Agropoli

Stai seguendo le avventure della Team Basket Viola, la tua ex squadra che rappresenta i colori che porterai sempre con te?

r)      La passata stagione è stata per me importante sia emotivamente che come crescita personale; aver lavorato in uno staff tacnico come quello dello scorso anno mi è servito per capire ancora più degli equilibri da mantenere quando si è allenatori, cosa che quando sei atleta neppure ti accorgi o non pensi abbiano un peso rilevante. Sono felice per come evolve la situazione a Reggio ed è inutile dire che farò sempre il tifo per la “Viola” poiché me la sento addosso, mi scorre nelle vene un qualcosa che mi è stato trasmesso da tanta gente in tanti anni ed anche in questo momento ho i brividi,…. E non vi nascondo che un poco di rammarico per non avere avuto la possibilità di rimanere anche quest’anno l’avrei pure…..!
comunque in bocca al lupo a tutti e un grazie ai tifosi che mi hanno sempre dimostrato affetto.

Intervista di Giovanni Mafrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons