ROBERTO MARULLI RIPARTE DA JESI

Niente ritorno alla corte di Antonio Paternoster a Sala Consilina che punta sul finlandese Erkmaa.Ecco la nuova squadra dell’ex nero-arancio

La nota

L’Aurora Basket è lieta di annunciare di essersi assicurata le prestazioni sportive dell’esterno Roberto Marulli, nelle ultime due stagioni in forza alla Janus Fabriano.

Combo guard di 190 centimetri, Marulli, classe 1991, nasce e cresce cestisticamente con la Bluorobica con cui svolge tutta la trafila delle giovanili raggiungendo anche le Finali Nazionali; la prima esperienza a livello senior arriva a Treviglio, nel 2010, mettendosi in luce, pur giovane, nelle due stagioni di militanza in biancoblù.

L’estate del 2012 è quella in cui Marulli inizia il suo personale giro d’Italia che lo porta, inizialmente, a Cecina, poi ad Agropoli in un biennio in cui arriva la definitiva esplosione: il primo anno le sue cifre parlano di 14,5 punti, 2,8 rimbalzi e 4,2 assist, replicate nella stagione successiva con 14,1 punti, 3,1 rimbalzi e 3,3 assist nella bellissima cavalcata fino alle Final Four per salire in A2. 

La bontà delle sue prestazioni viene comunque notata dal piano di sopra e, nel 2015/16 arriva la chiamata di Roseto. Un’ottima stagione, sia dal punto di vista personale (8,7 punti a partita, conditi da 2,1 rimbalzi e 1,8 assist in 21 minuti) che di squadra (raggiunti i quarti di finale playoff) dove, tra l’altro, Marulli incrocia per la prima volta Jesi, espugnando nettamente insieme ai suoi compagni il PalaTriccoli. Dopo una sfortunata annata a Reggio Calabria (frenato dagli infortuni), ritorna a Roseto, dove si conferma un giocatore solido e di qualità (8,9 punti, 2,5 rimbalzi e 1,9 assist); nel passato recente, le tappe della carriera di Marulli si chiamano Trapani, nel 18/19, e Montegranaro dove veste la maglia della Poderosa fino alla sospensione per il Covid.

Nelle ultime due stagioni, infine, Marulli è stato uno degli uomini promozione della Janus Fabriano, formando insieme a Daniele Merletto una delle coppie più efficaci e affiatate di tutto il campionato di B, restando nella città cartaia anche nella sfortunata stagione della Serie A2. Esterno che può tranquillamente ricoprire due ruoli, Marulli sarà sicuramente una pedina importante nello scacchiere arancioblù.

“Sono molto contento dell’accordo con Jesi – il commento di Roberto Marulli – e ringrazio coach e società per avermi dimostrato fiducia e voglia di  avermi all’interno del loro progetto. Ritrovo Daniele, con il quale avevo parlato nei giorni scorsi  e questo è un altro motivo di soddisfazione per me: ci attende una stagione impegnativa e difficile in cui dovremmo farci trovare pronti e lavorare a testa bassa per toglierci delle belle soddisfazioni. Non vedo l’ora di iniziare e di conoscere anche i tifosi, il cui calore ho avuto modo di apprezzare ogni volta che mi è capitato di incontrare Jesi da avversario”.

Show Buttons
Hide Buttons