SARA’ REAL SEBASTIANI RIETI-PALLACANESTRO VIOLA

Dopo l’impresa di Taranto, i reggini di Coach Bolignano se la vedranno, all’interno di una serie programmata al meglio delle cinque sfide con la Real Sebastiani Rieti, ovvero una delle squadre più importanti e forti di tutta Italia.

Doppio ex per gli amaranto celesti che potranno schierare Mario Ghersetti, di passaggio in riva allo stretto nell’anno Bermè ed Alessandro Piazza, regista immenso che trascinò l’allora team di Ciccio Ponticiello verso la Serie A2.

Roster lungo e preparato con tanti fuori categoria: da Stanic ex Taranto ed Eurobasket ed i fuori-categoria Loschi e Ndoja.Nel roster c’è anche l’ex Catanzaro,il lungo georgiano Roman Tchintcharauli.

Piccole città, grandi realtà

Ci sono state diverse città, in passate, che si sono contraddistinte per essere riuscite a proporre delle realtà più piccole da un punto di vista prettamente legato al discorso demografico, ma che sono riuscite comunque a dare tanto a questo sport. I loro successi sono stati determinanti per far sì che si diffondesse questo sport a livello nazionale, in maniera molto più significativa: basti pensare al fatto che ora in tante piattaforme online sia possibile giocare anche sulla pallacanestro.

La storia di Reggio e Rieti è permeata da racconti di campioni incredibili.L’azzurro Gustavo Tolotti, atleta straordinario ingaggiato proprio dalla storica Sebastiani in riva  allo stretto divenuto uno degli atleti più forti d’Italia.

Le due città,insieme a Pistoia e Reggio Emilia, hanno,altresì,accolto, le gesta di Joe Bryant, papà del compianto Kobe, stella mondiale della pallacanestro.

Show Buttons
Hide Buttons