TRA FALL, GAMBAROTA ED IL MERCATO DELLA PALLACANESTRO VIOLA CHE VERRA’

Dopo Balic, l’obiettivo è quello di centrare al meglio l’asse play-pivot ma non solo.

La strada parallela sugli esterni continua, dove il Capitano Barrile assume un nuovo ruolo, di responsabilità ed efficacia, che si è cementato nella sua prima in B.

Coach Bolignano ed il Gm Barrile iniziano ad intravedere la Viola che verrà.

La conferma di Yande Fall appare vicinissima.

L’illegale, pronto a giurare amore i nero-arancio anche in C Silver sembra vicino alla conferma, anche se tutto può ancora succedere.

Il ruolo di 4, in caso di conferma del senegalese avrà caratteristiche fisiche e tecniche per assemblarsi al meglio con il Leone di Dakar.

Marco Prunotto non farà più parte del roster, all’interno di una vera e propria rivoluzione.

E sugli esterni? Caldissimo il nome di Giovanni Gambarota.

Lui vuole Reggio, è grande amico di Balic e vorrebbe condividere il progetto con il suo play, protagonisti entrambi a Costa D’Orlando.

L’esterno ex Molfetta non è l’unico della lista e, a dirla tutta, sembra che il Cus Jonico, pronto a rinnovare un altro possibile obiettivo nero-arancio come DIomede,sia piombato sull’atleta.Sarà vero?

A proposito di esterni e di possibili ritorni romantici, non ritornerà a Reggio, il bravo Juan Marcos Casini, promesso sposo del nuovo progetto Legnano.

Sembra lontanissimo da Reggio anche un altro Free Agent, Tommaso Carnovali, atleta che ritornerebbe di buon grado in riva allo stretto ma non sembra, al momento nei piani tecnici della nuova Viola da battaglia.Più possibile un suo riavvicinamento a casa con direzione Bergamo.

Show Buttons
Hide Buttons