Viola: a Codogno per stregare la ” Piazza”

Strepitoso l’esordio di Alessandro Piazza, che, sulla scia di quanto realizzato in casa Fortitudo, firma la sua prima partita in nero arancio con 28 punti, 10 assist e ottenendo 37 di valutazione. Una Viola che gioca veloce, serra la difesa, e determina la seconda vittoria consecutiva, contro un avversario che non ha smesso di lottare.
La cronaca della partita si apre con due formazioni molto determinate a non cedere. Per i primi tre minuti il tabellone resta sullo 0-0. A dare il via ai punti Prandin, che subisce fallo da Fabi, e realizza solo uno dei 2 liberi chiamato ad eseguire. Una forte rappresentanza dei tifosi reggini  fa sentire in modo costante la propria presenza al Palazzetto. Fontecchio servito da Piazza realizza 2-2, gli avversari superano di una lunghezza ma Ammannato realizza il primo sorpasso( 3-4), giocando sulla velocità di passaggio. Piazza firma il raddoppio (3-6) , che fino alla metà del primo quarto rimarrà invariato. Con Marino dalla lunetta, il Casalpusterlengo si porta a -1 . Ed è Germani a realizzare un tripla, su assist di Ammannato( 5-8). Gli avversari, recuperano il gap riportando la parità, e senza dare tregua Piazza riporta i suoi in vantaggio con 8-10. Bellina con un tripla realizza il secondo vantaggio 11-10, che porta coach Ponticiello a chiamare il minuto. Con un canestro Germani riallunga con 11-12. Terzo vantaggio dei padroni di casa, di una sola lunghezza( 13-12) ma Bellina commettendo fallo permette a Piazza dalla lunetta di realizzare entrambi i liberi 13-14 ed allo scadere una tripla di Sabatino chiude 13-17. Il basso andamento del punteggio dimostra la forte caparbietà di entrambe le formazioni.

Il secondo quarto si apre con una tripla di Sabbatino (13-19), Bellina E Fiorito cercando i falli non demordono arrivando a 24-21. Con freddezza e lucidà, caratteristiche che resteranno invariante per tutto il tempo dell’emozionante match, è ancora Piazza con un tripla a riportare la parità 24-24, immediatamente seguito da Prandin , che da ai suoi tre lunghezze di respiro, seguito dai liberi di Chimenti. Sul – 5 punti, Ponticiello chiama il minuto, in seguito al quale, per fallo di Prandin su Quaglia, che gioca forte nonostante la caviglia dolorante, la Viola si porta a -3. Nuovo time out dei padroni di casa, che commettono fallo, subito da Fabi, che realizza solo un libero. E’ sempre Piazza, che proprio non vuole restare indietro, a riportare il pareggio 29-29. Di risposta Prandin , con canestro e fallo, riporta i suoi 32-29. E’ora il capitano nero arancio ad insistere con una tripla riportando il pareggio a 36 sec dalla fine. Ma non basta, la Viola vuole conquistare anche il secondo quarto, ed allo scadere il regista Piazza realizza tre punti, il tabellone segna 32-35 per i nero arancio.

Germani accende il rientro dagli spogliatoi (32-38), Fabi lo segue realizzando in contropiede 32-40, e insieme ad Ammannato la Viola si porta sul + 10, 36-46. Per quanto la formazione di Zanchi insista, la Viola non da respiro: Bellina segna 2 punti ma un fallo di Chiumenti permette a Fontecchio di riportare a + 10 le distanze che separano le squadre . Una tripla del capitano nero arancio continua a dare fiducia, il quarto si chiude sul + 9 per i neroarancio.

Sulla scia degli altri quarti, l’ultimo è quello che continua a rivelare una Viola determinata a portare a casa la vittoria. Il regista Piazza continua a penetrare, la Viola si porta anche sul +14 (51-65). Casalpusterlengo cerca la rimonta riaccorciando il gap, 60-69 a 2:14 dalla fine. Ma non c’è storia. I ragazzi di coach Ponticiello continuano a realizzare sino al suono della sirena, il tabellone segna 65-77, una vittoria che conferma un forte entusiasmo per una compagine che ha tutta l’intenzione di regalare ancora grandi emozioni, e che preannuncia quello che tutti si stavano aspettando: la Viola di sempre è tornata.

 

Da Uff.Stampa Viola

Assigeco Casalpusterlengo – Viola Reggio Calabria 65-77 

Assigeco Casalpusterlengo : Prandin 24, Marino 3, Chiumenti 14, Planezio 0, Ricci 4, Bellina 15, Venuto 3, Fiorito 2, Vencato ne, Janelidze ne. Allenatore: Andrea Zanchi

Viola Reggio Calabria : Piazza 28, Fabi 12, Ammannato 14, Rugolo 0, Fontecchio 4, Germani 4, Caprari 9, Ricci 0, Sabbatino 2, Quaglia 4. Allenatore: Francesco Ponticiello

Arbitri: Scudiero Davide (MI) – Pansecchi Mauro (PV).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons