Viola, grave sconfitta a Rieti

RIETI – Il 2016 inizia nel peggiore dei modi per la Bermé Viola Reggio Calabria che subisce una dolorosa quanto grave sconfitta al PalaSojourner di Rieti.

Una prestazione molto al di sotto delle aspettative, a tratti impalpabile, quella dei neroarancio che hanno pagato pesantemente una disastrosa seconda frazione nella quale Rieti ha scatenato il braccio armato di Feliciangeli, autore di 13 punti in 10 minuti, creando un gap divenuto poi incolmabile da parte dei reggini.

Eppure l’inizio faceva ben sperare con la Viola subito avanti 2-12 a metà della prima frazione e Rieti che faceva enorme fatica a trovare il canestro; gli uomini di coach Nunzi nei primi 9 minuti vanno a segno solo dalla linea della carità fino a quando capitan Feliciangeli inizia a scaldare il motore piazzando cinque punti in fila; il primo quarto si chiude sul 14-19.

Nel secondo quarto è un monologo della NPC firmato “Picchio” Feliciangeli, classe 1974. Il capitano reatino entra in trance agonistica e realizza da qualsiasi posizione contro una difesa Viola totalmente passiva. I reggini si affidano alla forza sottocanestro di Crosariol, che è l’unico ad andare a segno nel secondo quarto per la Bermé ma non basta a limitare il gap; si andrà al riposo sul 40-30 per gli uomini di casa.

La terza frazione è equilibrata ma ai reggini è chiesta una reazione forte che non arriverà. Buckles, Mortellaro e Benedusi rispondono a Rullo e Dobbins ed il gap di dieci punti al 30’ è ancora lì, immutato (54-44).

L’ultima frazione inizia con un 6-0 Rieti che scrive, di fatto, la parola fine sulla gara (60-44 al 33’); arriva la “consueta” striscia di punti di Freeman (8 consecutivi) che poi scompare nuovamente dal parquet. Si susseguono tanti errori dall’una e dall’altra parte ma è la Viola a pagare. Rieti mantiene, infatti, fino al termine il gap guadagnato nel secondo quarto che si riduce solo a 9 nel finale (68-59).

Una sconfitta davvero pesante e sinceramente inattesa per i reggini, contro una squadra che tecnicamente non aveva davvero nulla di più della Viola e stava, anzi, attraversando un periodo negativo.

Perdere contro Rieti fa, dunque, molto male ma non c’è davvero tempo per guardarsi indietro; la classifica è amarissima per i reggini che si trovano ora risucchiati al penultimo posto, a pari merito con Omegna e Biella, e mercoledì 6 sarà già tempo di tornare sul parquet di Casale Monferrato, per la prima del girone di ritorno, contro una Junior che, nella prima gara della stagione, espugnò il PalaCalafiore nei secondi finali con un canestro di Blizzard (61-62).

Gli uomini di coach Ramondino non stanno attraversando un bel momento di forma, a causa delle condizioni precarie di Martinoni, T.J. Bray e Natali, cui si aggiunge Vangelov che domenica ha giocato con l’influenza nella sconfitta subìta a Roma. Ma Casale Monferrato è comunque una grandissima squadra che nel girone d’andata ha collezionato 9 vittorie e 6 sconfitte perdendo in casa solo una gara (contro Scafati, lo scorso 8 Novembre).

Inutile dire, quindi, che la gara dell’Epifania si prospetta più che proibitiva per i reggini; servirà una prestazione super per ribaltare un pronostico che sembra già scritto. Bisogna però provarci perché spegnere l’interruttore e pensare da adesso al mercato di metà Gennaio sarebbe un gravissimo errore.

Nino Romeo per Reggioacanestro.com

SERIE A2 GIRONE OVEST – 15a GIORNATA

NPC RIETI – BERME’ VIOLA REGGIO CALABRIA 68-59

RIETI: Hidalgo, Buckles 5, Mortellaro 17, Della Rosa, Benedusi 5, Feliciangeli 18, Longobardi 4, Ponziani ne, Auletta ne, Parente 12, Pepper 7. Coach: Nunzi

VIOLA: Freeman 8, Costa 5, Lupusor 5, Rullo 10, Pandolfi ne, Sindoni ne, Crosariol 11, Brackins 4, Dobbins 12, Spinelli 4. Coach: Benedetto

Arbitri: Martino Galasso di Siena (SI) – Mauro Belfiore di Napoli (NA) – Giampaolo Marota di San Benedetto del Tronto (AP)

Parziali: 14-19; 40-30; 54-44;

SERIE A2 GIRONE OVEST 15a giornata


Npc Rieti-Berme’ Reggio Calabria 68-59 
BCC Agropoli-Orsi Tortona 73-74
Angelico Biella-Mens Sana Basket 1871 Siena 91-85
Acea Roma-Novipiu’ Casale Monferrato 60-53
Moncada Agrigento-Paffoni Omegna 75-74
FMC Ferentino-Givova Scafati 64-69
Assigeco Casalpusterlengo-Benacquista Ass. Latina 86-75
La Briosa Barcellona-Lighthouse Conad Trapani 70-91

Classifica
Moncada Agrigento 22, Givova Scafati 22, BCC Agropoli 18, Novipiù Casale Monferrato 18, Orsi Tortona 18, Lighthouse Conad Trapani 18, Assigeco Casalpusterlengo 16, Benacquista Ass. Latina 16, Mens Sana Basket 1871 Siena 14, FMC Ferentino 14, NPC Rieti 14, Acea Roma 14, Bermè Reggio Calabria 10, Paffoni Omegna 10, Angelico Biella 10, La Briosa Barcellona 6

Qualificate per la Final Eight di Coppa Italia

1) Moncada Agrigento 22 punti (1-0 confronto diretto con Scafati)
2) Givova Scafati 22 punti (0-1 scontro diretto con Agrigento)
3) BCC Agropoli 18 punti (4 punti classifica avulsa con Casale Monferrato, Tortona e Trapani; differenza canestri +14)
4) Novipiù Casale Monferrato 18 punti (4 punti classifica avulsa con Agropoli, Tortona e Trapani; differenza canestri -6)

Foto G.Domeniconi , tratta dal sito ufficiale del team Npc Rieti http://www.npcrieti.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons