Viola,posta in palio fondamentale

 

 

Una serata delicata e probabilmente “quasi” decisiva per il futuro in campionato della Viola Reggio Calabria.

L’incubo retrocessione in Lega Tre(l’attuale Dnb) è presente e va curato pallone dopo pallone a suon di canestri.

Il tour di trasferte delicate dei nero-arancio termina temporaneamente questa sera con un autentico scontro diretto per la salvezza in casa del Recanati.

La sfida si preannuncia non adatta ai deboli di cuore: la Viola arriva alla sfida con tanta voglia di rifarsi dopo l’ennesima sconfitta esterna rimediata al Campus di CasalP.

Recanati,invece, ha il morale a mille dopo la vittoria al fulmicotone ottenuta a Firenze.

Vincere è fondamentale per entrambe le compagini.

Recanati, proverà a ribaltare il sostanzioso 79 a 55 del Pianeta Viola del girone di andata.

I rinnovati nero-arancio(nella sfida di Reggio l’Mvp su l’americano, oggetto ad un taglio a campionato in corso,Keion Bell) devono provarle tutte per sfatare un tabù trasferta preoccupante, specialmente a dieci giornate dalla fine del torneo.La Viola tecnicamente e strutturalmente sono ben altra formazione rispetto alla gara di andata:

“Vincere contro Recanati – ha aggiunto Ponticiello – significherebbe guadagnare idealmente 6 punti. Andremmo a più uno nella cosiddetta classifica inglese, raggiungeremmo Recanati nella graduatoria generale bissando, peraltro, il successo dell’andata contro i marchigiani. I miei ragazzi stanno bene, sono preparati e domani scenderanno sul parquet per vincere. Loro sono una squadra molto esperta con un’ottima difesa come hanno dimostrato proprio domenica scorsa contro Firenze.Recanati – ha continuato il coach della Viola  – ha giocatori di grande spessore che possono tirare fuori percentuali molto importanti per l’andamento di ogni gara, ma ultimamente è il collettivo che ha fatto la differenza. Noi non siamo da meno, quando abbiamo giocato seguendo una direzione lineare con la giusta lucidità e la giusta cattiveria, abbiamo sempre vinto. Abbiamo l’occasione di regalare una bella soddisfazione ai nostri tifosi e proveremo a non sprecarla”.

Oltre ad il nuovo acquisto Cardinali, rispetto alla sfida di andata, i leopardiani hanno anche un nuovo Coach, l’ex Coach della Scavolini di Darren Daye Giancarlo Sacco che ha dichiarato:“La partita di domani è uno spareggio che vale doppio. I reggini hanno modificato molto il roster e vedendo i filmati è una squadra che mi ha molto impressionato essendo molto fisica avendo una statura media di una formazione di Serie A1,e fanno di questo il loro punto di forza. Hanno giovani di talento, vedi Monaldi, un roster importante, ridisegnato molto bene, oltre a questo hanno un allenatore che conosco e che è abituato a dare grande organizzazione alla sua squadra; sarà un cliente molto difficile . Noi comunque dobbiamo continuare la strada che abbiamo intrapreso e fare in ogni gara un miglioramento importante, come ad esempio a Firenze per quanto concerne la difesa, solida ed attenta, e ritrovare lucidità in attacco in quanto andiamo a sprazzi e talvolta, nonostante tutto, i medesimi non possono bastare”.

Attenzione come sempre alla colonna portante del team marchigiano “Attila Pierini” ed al buon americano Mosley.

Arbitrano Pasquale Pecorella di Trani (BT) – Mauro Ceratto di Castellazzo Bormida (AL) – Christian Mottola di Taranto.

La partita sarà trasmessa in diretta su Radio Touring 104, 104,4 in Fm su Reggio Calabria o in tutto il mondo in streaming all’indirizzo  http://www.touring104.it/streaming.html

Domenica, infine,i reggini ritorneranno in Calabria per giocare sul rettangolo di Vibo contro il fanalino di coda Cus Bari.

 

Queste le probabili formazioni:

Recanati: Graccarini, Pierini, Gurini, Fantinelli, Mosley, Cardinali, Pullazzi, Starring, Tortù, Pettinella. Coach Pozzetti.

Viola RC: Monaldi, Fabi, Hamilton, Ammannato, Dia, Sabbatino, Sorrentino, Caprari, Azzaro, Spera. Coach Ponticiello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons