Turbo integrato e voglia di vincere,la Viola gioca a Cadogno

 

 

Oggi gioca una Viola rinfrancata nel morale e nello spirito dopo la prima vittoria in campionato contro Bari ed un roster che a questo punto può stupire.

Conquistare la Lega Due Silver?E’ ancora presto per dirlo.La partenza ad “Handicap” dei nero-arancio ha compromesso ambizioni d’alta quota anche se la lunghezza del campionato fa sognare tutti i tifosi nero-arancio.

A Cadogno,all’interno del Campus dell’Assigeco di Casalpusterlengo assisteremo alla prima da “Under”fidelizzato di Giovanni Rugolo ed all’esordio assoluto del regista,ex Eagles Bologna Alessandro Piazza.Gionata Zampolli,movimento da urlo sul mercato di settembre è l’atleta non convocato:il suo addio imminente anche se l’esterno ha continuato il suo lavoro che dura dall’inizio della preparazione insieme al gruppo con estrema professionalità.

La gara sarà durissima da conquistare.

Casalpusterlengo è una squadra che ha cambiato qualcosa in corso d’opera dopo l’arrivo di Andrea Zanchi in panca(Coach dato molto spesso molto vicino alla Viola).

Formazione tosta che probabilmente avrebbe meritato una classifica diversa.

Casalpusterlengo è nota in Italia per aver implementato anno dopo anno un progetto giovanile dal quale sono passati atleti del calibro di Gallinari ed Aradori.Dal team lombardo sono passati atleti del calibro di Mario Boni,Vittorio Gallinari e dell’ex stella nero-arancio Gustavo Tolotti.Il primo lancio di carattere giovanile venne firmato da un altro ex Viola:Coach Walter De Raffaele.

Nello staff tecnico c’è anche una vecchia conoscenza del basket calabrese, il grande Giovanni “Joe” Sabbia che i nostri lettori ricorderanno molto positivamente a Catanzaro.

L´Assigeco di oggi è sempre piena di giocatori giovani ma allo stesso tempo già esperti e veterani della categoria. Hanno aggiunto alla già nutrita rosa dello scorso anno un giocatore come Marino, play capace di segnare e far segnare tanto; un tiratore come Fiorito, arma tattica fondamentale della vittoria di Trento dello scorso anno. Dalla panchina esce poi un elemento come Bellina, esperto e capace di spaccare le partite in pochi minuti. Planezio infine fa da collante tra il reparto esterni e quello dei lunghi, aggiungendo pericolosità dall´arco ed intensità difensiva.

E la Viola? Coach Ponticiello avrà dalla sua il “Turbo Boast” integrato neanche fosse Micheal Night ai tempi di Supercar:Gioca Alessandro Piazza atleta che può realmente dare una nuova vita alle giocate offensive della formazione calabrese.

E’ prevista un’ottima cornice di pubblico in nero-arancio.

Arbitrano i signori Scudiero Davide (MI) e Pansecchi Mauro (PV).

Tutti gli appassionati avranno la possibilità di seguire il match, oltre che tramite il netcasting offerto dalla Lega Nazionale Pallacanestro (http://dna.webpont.com), anche via radio (103.7 FM) o streaming radio (http://www.radiorc.it/streaming) in diretta ci sarà l’instancabile Lorenzo Mazzitelli accanto al Giornalista di Radio Touring Domenico Durante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons