VIOLA:APPUNTAMENTO IMPORTANTE A FERENTINO

La gara in casa dell’Fmc è un nuovo bivio, forse l’ultimo per fuggire dalla zona PlayOut.Palla a due alle ore 18.

Appuntamento decisivo o quasi per la Viola Reggio Calabria. I nero-arancio si giocano le ultime possibilità per provare a salvarsi direttamente senza giocare il PlayOut con le rappresentanti del girone Est. In casa della forte Fmc Ferentino,una delle delusioni del campionato, i reggini devono provare a vincere, “bissando” il successo di due settimane fa ottenuto contro l’Eurobasket Roma al PalaCalafiore tentando di ribaltare la differenza canestri, un bel più tredici per gli amaranto (76-89).

Gara dell’ex per un motivato Marcus Gilbert, oggetto dello scambio di mercato con l’altro ex di turno, il croato Radic oggi punto di riferimento per Ferentino. Alan Voskuil dopo un periodo di pausa negli allenamenti ha ripreso il suo percorso tecnico e fisico insieme alla squadra e dovrebbe essere del match: a livello emotivo potrebbe essere una gara fondamentale per il prossimo futuro dei calabresi.

La Fmc ha cambiato guida tecnica in corso d’opera con Coach Paolini, ex Pesaro che ha sostituito Luca Ansaloni.

Non c’è più Nunzio Sabbatino, ex Viola ingaggiato dal Cento in compagnia di Coach Gianni Benedetto.

Imbrò,l’italo-argentino Musso, l’americano Raymond ed Angelo Gigli, atleta che ha scritto pagine importanti del basket italiano sono i punti di forza di un team che potrebbe ancora dare tantissimo a questo campionato.

Arbitrano la sfida Christian Borgo di Dueville(Vi),Angelo Caforio di Brindisi e Christian Mottola di Taranto.

 

 

Show Buttons
Hide Buttons